CALCIOMERCATO/ Juventus, Leandro Damiao, il Tottenham prova a chiudere. Berbatov, addio al Manchester United e ora…

- La Redazione

Non sappiamo a cosa sta veramente pensando Beppe Marotta, direttore generale della Juventus. I bianconeri sono a caccia di un bomber, nel mirino Leandro Damiao ma…

Leandro-Damiao
Leandro Damiao (Infophoto)

Non sappiamo a cosa sta veramente pensando Beppe Marotta, direttore generale della Juventus, che ha in mente un grande colpo in attacco. Il calciomercato della Juventus  dovrà tenere sicuramente conto della grande stagione della Juventus ma anche delle difficoltà nell’arrivare al gol da parte degli attaccanti. Sono molti gli addetti ai lavori che hanno un pensiero fisso in testa: con un grande goleador la Juventus avrebbe vinto da molto tempo il campionato. Nella prossima stagione i bianconeri ritroveranno l’atmosfera Champions League, la grande manifestazione internazionale che permette ai club di guadagnare davvero tanto. I bianconeri sono pronti a mettere mano al portafoglio con l’acquisto di un attaccante importante. Nel mirino dei bianconeri c’è anche Leandro Damiao, attaccante brasiliano classe 89′ in forza all’Internacional di Porto Alegre. Il calciatore brasiliano ha un contratto importante con il club di Porto Alegre, l’ex grande Fenomeno brasiliano Ronaldo lo ha eletto come erede. La Juventus è da tempo che non prende un attaccante brasiliano, qualche anno fa è stato acquistato Diego, trequartista brasiliano in arrivo dal Werder Brema ma il giocatore non ha certo incantato. I bianconeri non hanno un grande rapporto con i calciatori brasiliani. Leandro Damiao potrebbe essere un giocatore adatto al gioco di Conte, si tratta di un attaccante con movenze da bomber europeo, rapido sotto rete e forte fisicamente. Un giocatore che piace a molti club in particolare al Tottenham. Gli Spus vogliono a tutti i costi puntare con decisione sul giocatore e sono pronti a fiondarsi su Damiao che in attesa dell’inizio del campionato ha già segnato 9 gol in 12 presenze tra Copa Libertadores e Copa Sudamericana. Numeri importanti per il giovane brasiliano. Attenzione però alla posizione di Dimitar Berbatov, attaccante bulgaro classe 81′, centravanti del Manchester United che ha dato l’addio ai Red Devils: “Ho parlato con Ferguson 10 volte e mi ha sempre detto che avrei trovato spazio e invece ho giocato poche volte” ha affermato Berbatov che ha deciso di lasciare lo United. La Juventus potrebbe approfittare della situazione riuscendo a strappare il giocatore alla folta concorrenza. Berbatov potrebbe liberarsi a parametro zero o per una cifra irrisoria.

La Juventus potrebbe addirittura optare per il doppio colpo in attacco. A quel punto però potrebbero andare via due attaccanti e sulla lista dei partenti c’è sia Matri che Quagliarella, entrambi piacciono alle squadre russe, in particolare allo Zenit di Spalletti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori