CALCIOMERCATO/ Juventus, Mourinho blinda Higuain, intanto il padre incontra il Real Madrid

- La Redazione

Il padre di Gonzalo Higuain si è incontrato questa mattina con il Real Madrid, ma José Mourinho non ha la minima intenzione di rinunciare al Pipita, così come a Karim Benzema che resterà.

Higuain_Mou_R400
Gonzalo Higuain (Infophoto)

José Mourinho ha rinnovato oggi il suo contratto con il Real Madrid: accordo fino al 2016, per i risultati raggiunti in stagione. Lo Special One sta già iniziando a impostare il mercato per la prossima stagione, che necessariamente avrà come primo obiettivo la conquista della Champions League, quest’anno sfuggita per colpa del Bayern Monaco. Sarà importante operare bene in entrata, ma anche in uscita: in rosa ci sono elementi che hanno giocato poco e che quindi potrebbero essere sacrificati (Sahin, Altintop) ma anche giocatori seguiti con molta attenzione dalle altre grandi d’Europa. E’ il caso del Pipita Gonzalo Higuain, da tempo accostato a Juventus e Paris Saint-Germain. L’argentino quest’anno è stato spesso relegato in panchina perchè Mourinho gli ha preferito Benzema; il Pipita si è comunque tolto grandi soddisfazioni, segnando ancora più di 20 gol in campionato e rivelandosi un punto importante del Real Madrid campione di Spagna. Durante la festa per la conquista della Liga, i compagni di squadra del Pipita gli hanno dedicato tanti cori di stima e di invito a rimanere a Madrid, segno che qualcosa di vero, circa le sue riflessioni su una partenza, c’è. Oggi il padre di Gonzalo, come riporta Todomercadoweb.es, si è incontrato con i dirigenti delle Merengues, presumibilmente per parlare del futuro di Higuain, verificare quale sia il progetto tecnico su di lui e capire se anche quest’anno il suo ruolo sarà quello del panchinaro di lusso, cosa che davvero potrebbe portare a una separazione. Nel frattempo però sono arrivate le parole di José Mourinho, importanti perchè fanno capire quanto punti sul Pipita anche per la prossima stagione: “Higuain resterà, perchè io non ho intenzione di farlo partire e il Real Madrid non ha intenzione di farlo partire. Ha un contratto ottimo, per molti anni, non è un giocatore arrivato l’anno scorso e che guadagna poco; guadagna quanto gli altri”. Poi lo Special One ha rafforzato il concetto, parlando anche di cifre, a livello eufemistico perchè il concetto è chiarissimo: “Può arrivare un’offerta di 40, 50 o 60 milioni, quello che volete: il Real non vorrà comunque venderlo. L’unico problema, perciò, ce l’avrà nel dover spiegare alla gente che lo vuole mandare via che non se ne andrà”. E infine: “Io non ho alcun problema, i miei due attaccanti centrali per la prossima stagione saranno Higuain e Benzema, non c’è da discutere”. Detta così, la Juventus dovrebbe mettersi il cuore in pace, ma adesso si attende la risposta del Pipita e del suo entourage: 

Higuain certo non accetterà un altro anno all’ombra di Benzema, di sicuro gli attestati di stima dei compagni gli hanno fatto piacere e quindi anche queste dichiarazioni del suo allenatore qualche effetto ce l’avranno, ma Marotta ha margini di manovra e può ancora sperare di strappare l’attaccante argentino al Real Madrid.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori