CALCIOMERCATO/ Juventus, da Verratti a Pogba: ecco il centrocampo giovane 2012-2013

- La Redazione

La Juventus lavora non soltanto per i top player manca per il centrocampo del futuro. Oltre a Marrone e Bouy, sbarcheranno a breve a Vinovo anche Verratti e Pogba

Marotta-1
Beppe Marotta, ad Juventus (Foto Infophoto)

CALCIOMERCATO – Sarà l’estate dei top player in corso Galileo Ferraris ma anche il mercato dei giovani talenti. Dopo gli arrivi dei vari Bouy, dei fratelli Appelt Pires ed altri talenti svezzati, l’amministratore delegato bianconero vuole proseguire la propria opera di scouting ed a breve potrebbe assicurarsi una serie davvero interessante di calciatori in erba. Operazioni sono previste in particolare nel reparto di centrocampo dove la dirigenza bianconera è alla ricerca degli eredi, o meglio, dei sostituti di Claudio Marchisio, Arturo Vidal e di Andrea Pirlo, il trio delle meraviglie. In cima alla lista dei desideri c’è Marco Verratti, gioiello classe 1992 in forza al Pescara, considerato all’unanimità il vero ed unico erede di Andrea Pirlo. Già nel giro della nazionale maggiore il talentuoso abruzzese è uscito di recente allo scoperto dichiarando di voler vestire solamente la maglia della Vecchia Signora o di voler rimanere all’Adriatico. La Juve gli è alle calcagna e l’operazione sembra veramente vicina alla chiusura. Insieme al talento Verratti sbarcherà a Vinovo un altro gioiello, quel Paul Pogba che a breve andrà in scadenza di contratto con il Manchester United. Dopo un anno circa di corteggiamento la Juventus è pronta a mettere le mani sul talento transalpino classe 1993, spesso e volentieri elogiato da Sir Alex Ferguson per le sue qualità ma soprattutto per la fisicità e la personalità. Mino Raiola ha lavorato al fianco di Madama per portarlo a Torino e a breve arriverà la fatidica fumata bianca nonostante ripetuti tentativi del tecnico inglese. Due innesti giovanissimi e di qualità che andranno ad affiancarsi ad altri due campioni in erba già presenti a Vinovo. Stiamo parlando precisamente di Luca Marrone e di Ouasim Bouy. Il primo è un classe ’90 che vanta già qualche esperienza con la prima squadra. E’ un vero e proprio pupillo di Antonio Conte e il fatto che il manager salentino si sia opposto ad inizio stagione alla sua partenza ne è un chiaro indizio. Marrone attende solo il suo momento per sbocciare in maniera definitiva. Infine l’ex Ajax, Bouy, classe 1993. E’ stato parcheggiato nella Primavera bianconera ma solo temporaneamente.

Sorprendendo tutti al Torneo di Viareggio dello scorso febbraio il mediano olandese ha un futuro davanti a se cristallino: la Juventus si frega le mani.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori