CALCIOMERCATO/ Juventus, retroscena Del Piero: Milan e Napoli ci hanno provato seriamente

- La Redazione

Alessandro Del Piero ha detto addio ieri alla Juventus e al calcio italiano. Eppure in passato un tentativo di qualche big del Bel Paese è stato fatto, con Milan e Napoli in primis…

Del_Piero
Alex Del Piero (Foto: Infophoto)

CALCIOMERCATO – Ha detto addio definitivamente ieri al calcio italiano Alessandro Del Piero. L’indiscrezione era nell’aria già da settimane ma ieri, l’ormai ex capitano della Juventus, ha voluto salutare l’Italia del pallone per annunciare un trasferimento oltre i confini. Il numero 10, autore di vent’anni di battaglie con la casacca della Vecchia Signora, ha preferito evitare di indossare altri colori italiani al di fuori del bianco e il nero, siano essi di squadre minori, di società di Serie B o di big. Non è nel suo stile, nel suo carattere, ha spiegato Del Piero durante la conferenza stampa del suo nuovo marchio, quindi, porte aperte all’estero. Eppure qualche squadra italiana un pensierino su Alex ce l’aveva fatto, eccome. A svelarlo è La Gazzetta dello Sport. Non sarebbe corretto parlare di vere e proprie trattative, sia chiaro, anche perché è stato lo stesso Del Piero a voler stoppare subito avance che divenivano troppo “imbarazzanti”. In particolare si parla di Milan e Napoli, società che spesso e volentieri, anche pubblicamente, hanno mandato segnali e messaggi d’amore al bianconero e che molto probabilmente avranno chiamato al telefono lo stesso, cercando di capire l’evolversi dei fatti. De Laurentiis si espose in maniera importante, invitando di fatto Del Piero al San Paolo, mentre l’ad rossonero Galliani e il presidente Silvio Berlusconi, chiamarono il capitano sotto forma di avance serrate. Per le tifoserie delle suddette non sarebbe stato un problema: Ale è l’idolo dei tifosi di ogni colore e in breve tempo il passato sarebbe stato dimenticato. Ma come dicevamo sopra lo stile del Pinturicchio è ben altro e non si può cancellare con un gesto di spugna quasi due decenni di carriera a Torino. Resta comunque da capire quale possa essere la meta prescelta. In cima alla lista pare esserci la Major League Soccer, il campionato a stelle e strisce americano, che Del Piero non ha mai smesso di ammirare. In America ci “capita” spesso e volentieri e soprattutto è molto conosciuto, quasi un idolo anche a molti chilometri da casa. Attenzione però anche all’idea dell’ultima ora, quella della Cina, magari al fianco del suo ex allenatore Marcello Lippi. L’estremo oriente offre contratti milionari e la possibilità di vivere una nuova esperienza.

Infine l’ipotesi Spagna, con Malaga in cima alla lista, nonché quella inglese, con le idee Tottenham e Arsenal anche se poco percorribili.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori