CALCIOMERCATO/ Juventus, è corsa a due Van Persie-Suarez

- La Redazione

Marotta sempre a caccia di un top player per l’attacco: la scelta è tra Van Persie e Suarez, meno chances per Higuaìn, ritenuto incedibile da Josè Mourinho, salvo colpi di scena.

Suarez_R400
Suarez (infophoto)

E’ sempre caccia al top player. Una caccia continua, febbrile, in cui Beppe Marotta sta dando tutto sè stesso. Il nodo del calciomercato juventus passa da qui, è stato chiaro Conte, sono stati chiari tifosi e dirigenza. Ci vuole qualcosa per alzare il livello di qualità di una squadra in grado di imporsi con merito e determinazione, ma riuscendo a piegare gli avversari più per la coralità e l’intensità che grazie alla qualità dei singoli. In Europa ci vorrà altro, e allora è caccia alla soluzione che viene dal mercato. Il campionissimo per l’attacco della Juve, quasi sicuramente, dovrebbe arrivare dalla Premier League. La scelta, almeno in questa fase, sembra essersi ristretta a due candidati. Robin Van Persie contro Luis Suarez, l’eleganza dell’olandese contro il genio e sregolatezza dell’uruguaiano. Per il primo c’è da superare la resistenza dell’Arsenal, che non vorrebbe mai e poi mai privarsi del suo faro, in scadenza di contratto nel 2013. Di rinnovare, però, non se ne parla, ed ecco allora che i Gunners, con molto realismo, devono rassegnarsi a contemplare anche la sgradita ipotesi-cessione. Meglio al Manchester City, ragionano a Londra, visto che lo sceicco Mansour, a differenza della Juve, sembra più propenso a ricoprire l’Arsenal di milioni. Non meno di 25, a quanto pare, mentre Marotta si fermerebbe a 20, considerando, appunto, il fatto che RVP andrà a scadenza tra un anno. Oltretutto l’attaccante, come riferito dalla Gazzetta dello Sport, sembra più attratto dall’idea di cimentarsi con il difficile campionato italiano, anche se non ha intenzione di far sconti sull’ingaggio. La sua richiesta è di almeno 7,5 milioni a stagione, che per la Vecchia Signora sono ancora troppi. Anche per questo non si perde di vista la pista che porta a Suarez, bizzoso attaccante del Liverpool. I Reds non se la passano benissimo, finanziariamente parlando, e potrebbero cedere il nazionale uruguagio per una cifra intorno ai 25 milioni. Tanti, ma molti di meno rispetto ai 40 richiesti dal Real Madrid per cedere Gonzalo Higuaìn. Per le merengues non c’è da discutere; El Pipita deve rimanere nella capitale spagnola, il resto sono chiacchiere. L’argentino conta sulla stima di Josè Mourinho, che lo considera incedibile. Chissà, però, come la pensa realmente il diretto interessato, che vuole evitare soprattutto una cosa: di vivere un’altra stagione all’ombra di Karim Benzema, che di fatto gli ha tolto il posto al centro dell’attacco madrileno. Il suo nome, comunque, sembra attualmente in terza fila nelle preferenze della Juve, dopo Van Persie e Suarez che se la giocano più o meno alla pari. Sarà decisivo, a questo punto, il fattore economico. Marotta vuole investire, ma evitando i ‘bagni di sangue’.

Potenziare la Vecchia Signora è la sua missione. Il look c’è, non resta che una sistematina là davanti per splendere anche in Champions.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori