CALCIOMERCATO/ Juventus, Asamoah, l’Udinese chiede sia Taider che Marrone

- La Redazione

Qualche mese fa il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis parlando di calciomercato con alcuni giornalisti fece una battuta riguardo l’Udinese che vendeva a caro prezzo i…

Asamoah
Asamoah Kwadwo è vicino alla Juventus (Infophoto)

Qualche mese fa il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis parlando di calciomercato con alcuni giornalisti fece una battuta riguardo l’Udinese: “Tutti sanno che la gioielleria dei Pozzo è molto cara”. Tradotto, i gioielli dell’Udinese hanno sempre prezzi importanti e sono venduti a caro prezzo dalla dirigenza dei friulani. Basti pensare alle cessioni dei vari Sanchez, Inler, Zapata, giocatori che sono andati via da Udine a prezzi importante. Sanchez è stato ceduto quasi per 42 milioni di euro al Barcellona, una cifra proibitiva per tutti i club italiani, mentre Inler è stato venduto al Napoli per 12 milioni di euro. Insomma chi vuole affari con i Pozzo deve presentarsi con tanti soldi. Il calciomercato della Juventus ha deciso di puntare con decisione su un giocatore che piace tantisimo ad Antonio Conte, ovvero Asamoah, centrocampista ghanese classe 88′ che è uno dei perni fondamentali del gioco dell’Udinese. Guidolin, tecnico dei friulani, sa bene che perderà qualche giocatore importante, ma qualche settimana fa dichiarò: “Spero solo che mi lascino Asamoah”. Il giocatore africano è molto importante per gli schemi del tecnico veneto che sa perfettamente l’importanza di Asamoah. La famiglia Pozzo chiede ben 18 milioni di euro alla Juventus per il giocatore africano. I bianconeri qualche giorno fa si sono presentati con 30 milioni di euro per il doppio acquisto di Asamoah e Isla, ma la dirigenza friulana ha deciso di rifiutare l’offertona bianconera chiedendo 40 milioni di euro. Il calciomercato della Juventus dovrà offrire molto di più se vorrà strappare il calciatore ghanese all’Udinese e soprattutto se vorrà battere la concorrenza dei grandi club stranieri. L’Udinese oltre al cartellino di Pazienza, che ha giocato in prestito nel club friulano ma è di proprietà della Juventus, vorrebbe anche la comproprietà del francese Taider, classe 92′ che gioca nel Bologna ma è di proprietà della Juventus e anche la metà di Marrone, giovane centrocampista bianconero che piace tantissimo ad Antonio Conte. Difficile che la Juventus possa lasciare andare Marrone in comproprietà, Conte crede fortissimamente nelle qualità del giovane ragazzo uscito dalla Primavera bianconera che è andato in gol nell’ultima partita di campionato contro l’Atalanta.

Si tratta di un elemento interessante che è un perno dell’Under 21 di Ferrara. Marrone e Taider sono giocatori interessanti che piacciono molto al tecnico Guidolin che se proprio deve perdere Asamoah vorrà almeno delle contropartite interessanti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori