CALCIOMERCATO/ Juventus, stretta per Destro, Isla e Asamoah: oggi una giornata chiave

- La Redazione

La Vecchia Signora incontrerà oggi l’Udinese per parlare di Asamoah e Isla. Nel frattempo si lavora anche sul fronte Mattia Destro, attaccante a metà fra Genoa e Siena

Destro
Mattia Destro (Infophoto)

CALCIOMERCATO – In attesa di conoscere il nome del famoso top player per l’attacco la società di corso Galileo Ferraris sta lavorando ad altre operazioni “di contorno”. L’idea dei manager della Juventus è infatti quella di regalare ad Antonio Conte una formazione quasi completa prima dell’inizio del ritiro estivo e soprattutto conservare monete ed energie per il colpaccio che con grande probabilità arriverà solamente dalla metà di agosto in avanti. Rientrano nel primo filone di arrivi i due gioielli dell’Udinese Asamoah e Isla, calciatori che la Juventus sta trattando da una settimana a questa parte. Oggi ci sarà in programma un nuovo incontro dopo quello di qualche giorno fa e si capirà di più a riguardo. La Juventus vorrebbe offrire circa 15/18 milioni di euro mentre l’Udinese ne chiede 20. I friulani preferirebbero scatenare un’asta visto che alla finestra vi sono anche l’Inter e il Manchester United e non sono da escludere altri inserimenti e soprattutto un aumento dei prezzi. La Vecchia Signora si trova però in una posizione di vantaggio rispetto alla concorrenza sia per essersi mossa in largo anticipo sia per la possibilità di acquistarli entrambi e quindi in sconto. L’Udinese, durante l’incontro di pochi giorni fa, ha chiesto alla Vecchia Signora il cartellino di Marrone (che però Antonio Conte ritiene incedibile), nonché del giovane Immobile, in comproprietà fra la Juventus e il Genoa. Non sembrano interessare altri giocatori ai friulani ne tantomeno quel Michele Pazienza già di stanza al Friuli, con la formula del prestito. Oggi, come dicevamo, si terrà un nuovo vis-a-vis importante fra le due società e nel frattempo l’amministratore delegato Beppe Marotta e il direttore sportivo Fabio Paratici lavorano ad altre piste. L’idea è quella di inserire un nuovo innesto nel reparto avanzato indipendentemente dall’arrivo o meno del famoso top player. In cima alla lista dei desideri continua ad esserci Mattia Destro, attaccante in comproprietà fra il Siena e il Genoa reduce da una grande stagione all’Artemio Franchi. I bianconeri stanno lavorando sul 50% di proprietà rossoblu offrendo la metà di Immobile oltre ad un conguaglio. Nel contempo il Siena si dice pronto a non esercitare il diritto di riscatto sulla metà dell’attaccante ricevendo in cambio uno tra Rossettini e Bolzoni.

Lunedì si terrà un incontro fra il Siena e la Juventus da cui sicuramente si saprà di più dal fronte mercato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori