CALCIOMERCATO/ Juventus, il riscatto di Giovinco per spiazzare l’Inter

- La Redazione

La Juventus starebbe seriamente pensando di riscattare il cartellino di Sebastian Giovinco dal Parma. L’obiettivo è evitare che la Formica Atomica finisca nella mani dell’Inter

Giovinco
Sebastian Giovinco (Infophoto)

CALCIOMERCATO – Juventus e Inter continuano farsi dispetti sul mercato. I bianconeri hanno di fatto bloccato l’operazione Verratti e messo le mani su Isla ma i nerazzurri starebbero pensando di rispondere con un colpo da urlo, assicurarsi Giovinco dopo che il Parma ne avrebbe riscattato la metà della Signora. Un fronte quest’ultimo apertissimo e la situazione Formica Atomica sta diventando sempre più delicata ogni ora che passa. Ricapitolando brevemente la situazione, il piccolo attaccante dei gialloblu e della nazionale italiana è in comproprietà libera fra la Juve e il Parma ma il presidente Ghirardi valuta il 50% del giocatore circa 12,5 milioni di euro. Nel contempo la società emiliana avrebbe già raggiunto l’intesa con l’Inter per la cessione della metà del giocatore in cambio di Faraoni, Juan, Jonathan o eventualmente di Coutinho, talento brasiliano, primo obiettivo del patron parmigiano. Giovinco piace tanto all’Inter anche perché in corso Vittorio Emanuele si stanno vedendo sfilare da sotto il naso prima Ezequiel Lavezzi, ormai del Paris Saint Germain, e poi Lucas, gioiello del San Paolo e della nazionale brasiliana dato molto vicino al Real Madrid. La Juventus però non sta di certo a guardare e allarmata dalla possibilità che il giocatore cresciuto nelle proprie giovanili vada a rinforzare una diretta concorrente per lo scudetto, starebbe ben pensando di riportarlo a casa. Antonio Conte, l’allenatore, è da tempo un grande estimatore dell’esterno d’attacco ed è per questo che sta prendendo piede nelle ultime ore l’idea del riscatto della Juventus. Domani le due società si incontreranno per avvicinarsi ad una soluzione finale e soprattutto per evitare il pericolo buste. Una giornata fitta di appuntamenti quella di ieri per il duo Marotta-Paratini. Entrambi hanno infatti tenuto un lungo incontro con l’allenatore del West Ham, Sam Allardyce, sbarcato a Milano per trattare Eljero Elia e Milos Krasic, i due grandi epurati di casa Juventus. Entrambi lasceranno a breve Vinovo e la Premier League inglese sembra essere la meta prescelta. Allardyce avrebbe chiesto anche Fabio Quagliarella ma la dirigenza ha risposto con un no secco non considerando, per ora, la cessione del bomber ex Napoli una priorità.

Ieri, infine, è stata anche la giornata di Leali, portiere del Brescia, che ha sostenuto le rituali visite mediche a Torino e che a breve firmerà il contratto con la Juve.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori