CALCIOMERCATO/ Juventus, Krasic la chiave per arrivare a Bruno Alves

La Juventus avrebbe proposto allo Zenit di San Pietroburgo il cartellino di Milos Krasic in cambio del difensore lusitano Bruno Alves, in partenza dalla Russia

29.06.2012 - La Redazione
milos_krasic_r400
Milos Krasic ancora in gol (Infophoto)

Il calciomercato della Juventus non è finito: anzi, a dire il vero la sensazione è che sia appena cominciato. Isla, Asamoah e il riscatto di Giovinco forse erano semplici antipasti per Giuseppe Marotta, che vuole proseguire le proprie attività alla ricerca degli obiettivi ricercati per la squadra bianconera. Accantonata per un momento la pista che porta al top player per l’attacco – non ci sono novità sostanziali, i nomi sono sempre quelli e si attende che qualche situazione si sblocchi, vedi ad esempio l’acquisto di Olivier Giroud da parte dell’Arsenal – la Vecchia Signora si starebbe ora dedicando al top player per la difesa. Proprio così perché l’allenatore dei campioni d’Italia, Antonio Conte, avrebbe espressamente richiesto un uomo di qualità da inserire anche in mezzo alla difesa, per blindarla ulteriormente in vista delle nottate di Champions League. Il nome nuovo è quello di Mats Hummels, gioiello in forza alla nazionale tedesca e al Borussia Dortmund, fresco vincitore del titolo in Bundesliga (il secondo in due anni). A dire il vero la prestazione di ieri sera contro l’Italia avrà forse fatto venire qualche dubbio agli uomini di mercato bianconeri (clicca qui per le pagelle di Italia-Germania), ma una prestazione sotto tono può sempre capitare, ed è probabile che non sarà la debacle di Varsavia a far girare Marotta e Conte dall’altra parte. Ad ogni modo, visto che arrivare al giovane talento teutonico resta pur sempre complicatissimo viste le elevate pretese del Dortmund – che peraltro non ha alcuna intenzione di venderlo – la Juventus tiene d’occhio l’obiettivo più “facile”, ovvero Bruno Alves, altro protagonista del torneo di Polonia e Ucraina, questa voltacon la casacca del Portogallo. La Juventus lo osserva ormai da un bel po’ e precisamente dallo scorso mercato invernale, quando si stava concretizzando lo scambio che avrebbe spedito Pepe e Bonucci in Russia. Il difensore classe 1981 pare non sia considerato una scelta prioritaria da mister Luciano Spalletti, che spesso e volentieri lo ha lasciato in panchina nel corso dell’ultimo campionato: il tecnico toscano avrebbe già dato il suo assenso a una trattativa, in attesa di vagliare le proposte concrete.Una di queste potrebbe prevedere, secondo quanto raccoglie dalla redazione di Goal.com, l’inserimento di Milos Krasic, esterno d’attacco che lo Zenit San Pietroburgo era interessato a prendere anche l’anno scorso, salvo poi rinunciarvi perchè i bianconeri volevano una cessione definitiva a fronte del prestito chiesto dai russi. L’ala serba non rientra chiaramente nei piani di Antonio Conte e a breve lascerà per sempre Vinovo insieme all’altro epurato doc, Eljero Elia (ma l’olandese potrebbe partire in prestito). Bruno Alves, valutato circa 15 milioni di Euro, potrebbe così essere acquistato in cambio di Krasic più un piccolo compenso in denaro, dell’ordine di 4/5 milioni. Le alternative che Marotta continua a monitorare sono quelle che portano ad Andrea Ranocchia e a Milos Krasic; 

Per il primo però l’affare è difficile perchè l’Inter alla fine lo confemerà, mentre il secondo può lasciare il Torino ma appare improbabile che Cairo possa vendere il suo uomo di punta ai rivali di sempre. Ad ogni modo, ora che l’Europeo è sostanzialmente finito e che i giocatori andranno in vacanza prima di tornare in ritiro con le rispettive società, il calciomercato si prepara a entrare nel vivo e le vociferazioni cominceranno a diventare cose concrete.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori