CALCIOMERCATO/ Juventus, Van Persie ammicca: Bianconeri grande squadra, io voglio solo vincere

- La Redazione

Il bomber dell’Arsenal e della nazionale olandese esce allo scoperto ammiccando nei confronti della Juventus. Van Persie vuole solo vincere: la Vecchia Signora gli basterà?

Van-Persie
Van Persie (infophoto)

CALCIOMERCATO – C’è sempre Robin Van Persie nei pensieri della dirigenza di corso Galileo Ferraris, sede della Juventus. L’attaccante dell’Arsenal e della nazionale olandese potrebbe essere il famoso top player ricercato dagli uomini di mercato bianconeri per la prossima estate. Tuttosport ha deciso di interpellare il diretto interessato, stuzzicandolo proprio sulla possibile meta torinese e il bomber orange ha replicato così: «Il mio futuro? Ho convenuto con l’Arsenal di non parlarne. Posso solo dire che la mia intenzione è di giocare un grande Europeo e di vincerlo. E poi di continuare a vincere in Champions. La Juve? E una grande squadra, certo (sorride, ndr). Conta solo vincere». Vuole solo vincere Van Persie e l’orange dovrà capire se potrà farlo a Londra, fra le fila dei Gunners, o meno. Nel contempo il bomber dell’Arsenal fa capire che vuole attendere un po’ prima di prendere la decisione giusta. Farà passare gli Europei dopo di che potrebbe essere più chiara la strategia di mercato della società inglese e di conseguenza anche il futuro dello stesso Van Persie. Dopo gli addii di Fabregas, Nasri e Clichy, l’attaccante olandese ha perso le speranze di conquistare un trofeo all’Emirates Stadium e a trent’anni, con il contratto in scadenza fra poco più di 12 mesi, sta pensando seriamente di approdare in una big del Vecchio Continente per alzare finalmente un trofeo al cielo. Conta solo vincere, quindi, ma contano anche i soldi? Il diretto interessato naturalmente smentisce ma sicuramente non può rimanere indifferente di fronte alle offerte faraoniche presentate nelle ultime settimane da parte di Barcellona, Manchester City e Anzhi. La Juventus, invece, si può spingere al massimo fino a 6 milioni di euro più eventuali bonus ma dalla sua ha il prestigio (al pari del Barcellona) e soprattutto il progetto, cosa quest’ultima che le altre big elencate non possono offrire. A Torino, infatti, Van Persie sarebbe l’unica e vera prima donna della squadra, completamente coccolato da mattina a sera. A Barcellona e nel City, invece, sarebbe solo una delle tante stelle della squadra, e dovrà sgomitare con i vari Messi, Aguero, Balotelli, Xavi, per ricevere la giusta attenzione.

Resta da capire quindi se il progetto e il prestigio bianconero riusciranno a fare presa sulla voglia di vittoria di Van Persie: lo sapremo ai primi di luglio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori