CALCIOMERCATO/ Juventus, Marocchino: rinascita Krasic? Il problema è questo (esclusiva)

Il gol di Milos Krasic contro l’Hertha Berlino ha riacceso l’entusiasmo attorno all’esterno d’attacco della Juventus: il giocatore piace a Lazio e Genoa ma non è da escludere una permanenza…

krasic_lazioR400
Milos Krasic (Infophoto)

E’ bastata una rete, splendida, contro l’Hertha Berlino, per riaccendere l’entusiasmo attorno a Milos Krasic, esterno d’attacco della Juventus e della nazionale serba che il calciomercato bianconero vorrebbe mandare via. L’epurato per eccellenza della Vecchia Signora, il grande escluso dalla stagione di festa 2011-2012 insieme ad Eljero Elia (già ceduto in Germania), è tornato a macinare chilometri sulla fascia destra come ben sapeva fare ai tempi del Cska Mosca. Un gol che potrebbe aver cambiato le sorti del futuro del ragazzo, naturalmente in positivo. Nonostante Krasic sia praticamente fermo da un anno le pretendenti non mancano. La concentrazione maggiore si registra all’estero ma attenzione anche a quello che sta succedendo in Italia in questi giorni. Pare infatti che la rete ai berlinesi abbia riacceso l’interesse della Lazio. I capitolini sono storicamente grandi ammiratori del biondo esterno di destra e dopo il gol in amichevole starebbero provando un nuovo approccio, viste anche le difficoltà nell’arrivare agli obiettivi designati, leggasi Yilmax, Xandao, Breno e via discorrendo. I biancocelesti di Claudio Lotito tentarono il trasferimento già durante lo scorso mercato invernale ma fu lo stesso Krasic che insieme al suo entourage disse no, rimanendo di conseguenza a Vinovo. Ora la Lazio avrebbe messo sul piatto un’opzione di acquisto basata su un prestito con diritto di riscatto, una formula che presenterebbe zero rischi per gli acquirenti. Resta da capire se la Juventus sia propensa o meno alla cessione a titolo temporaneo visto che l’obiettivo dell’amministratore delegato Beppe Marotta è quello di vendere subito in modo da ottenere liquidità. A tal proposito Domenico Marocchino, ex giocatore della Juventus, intervistato in esclusiva da Ilsussidiario.net, ha dichiarato: “Rinascita Krasic? Il problema è che Krasic non sembra rientrare nel progetto tecnico di Conte. Perchè il primo non ha fatto male a differenza della scorsa stagione. Si tratta di un discorso tecnico-tattico“. Altra società italiana che si starebbe interessando al 28enne centrocampista è il Genoa. Rumors circolanti nell’ambiente rossoblu vogliono il Grifone sulle tracce di un giocatore dalle caratteristiche appunto dell’ex erede di Nedved, seguito al pari di Alessio Cerci, altro esterno d’attacco, questa volta della Fiorentina. Per ora siamo alle fasi iniziali di una possibile trattativa ma non è da escludere che a breve Enrico Preziosi possa presentare una proposta concreta di acquisto. Infine, attenzione all’ultima clamorosa ipotesi, quella della permanenza. Anche se Krasic non rientra nei piani di Antonio Conte non è da escludere che la Juventus alla fine decida di trattenere a Torino il ragazzo visto il recente deferimento a Simone Pepe per omessa denuncia.

Krasic andrebbe di fatto a riprendersi il suo posto sulla fascia destra magari con una promessa di cessione a partire dal prossimo gennaio 2013. I tifosi bianconeri incrocerebbero le dita per rivedere quel giocatore che al primo anno in Serie A non fece male.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori