CALCIOMERCATO/ Juventus, De Benedetti: Llorente meglio di Negredo. Giuseppe Rossi? Un rischio (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, intervista ad Andrea De Benedetti, noto giornalista e scrittore italiano, che scrive per GQ, il Manifesto e il Guerin Sportivo. Ha parlato di Juventus..

18.08.2012 - int. Andrea De Benedetti
Llorente_R400_esultanza
Fernando Llorente (Infophoto)

La Juventus vuole assolutamente puntare su un attaccante importante in vista della prossima stagione ed assicurarselo già in questa finestra di calciomercato. Il famoso top player chiesto da Antonio Conte è sicuramente il primo obiettivo dei bianconeri che in queste due ultime settimane stanno cercando di puntare tutto su Llorente, attaccante dell’Athletic Bilbao, classe 85′. L’operazione non è per nulla facile nonostante il giocatore abbia il contratto in scadenza con i baschi, ma il presidente del club basco Urrutia vuole più di 20 milioni di euro. Si tratterà comunque. Ma dalla Spagna rivelano che alla Juventus sia stato offerto Alvaro Negredo, bomber del Siviglia, soprannominato lo “Squalo”, attaccante diverso da Llorente ma molto efficace. I bianconeri, così come molti club italiani, starebbero pensando anche a un affare in prospettiva, ovvero Giuseppe Rossi, calciatore italiano del Villareal attualmente infortunato che però potrebbe fare comodo in futuro. Adesso Rossi ha un prezzo decisamente inferiore. In esclusiva a Ilsussidiario.net, abbiamo intervistato Andrea De Benedetti, giornalista italiano ed esperto di mercato spagnolo, che ha parlato della fattibilità – o dell’opportunità – per la Juventus di ingaggiare uno di questi giocatori per rinforzare l’attacco bianconero.

La Juventus punta su Llorente. Possiamo definirlo top player? Diciamo che è una via di mezzo tra il top player e l’ottimo giocatore. Stiamo parlando di un attaccante completo che potrebbe essere molto utile alla Juventus.

I tifosi però si aspettavano Van Persie… A quelle cifre è difficile prendere i giocatori. Anche Dzeko è lontano, io penso che per la disponibilità economica della Juventus Llorente sia il miglior candidato. Ha caratteristiche tecnico-tattiche diverse da tutti gli attaccanti della Juventus.

Il presidente Urrutia però è un osso duro e non vuole assolutamente cederlo per meno di 36 milioni di euro, ovvero il valore della clausola rescissoria… Non credo la Juventus voglia spendere così tanto e sono sicuro che l’Athletic possa accontentarsi di 20 milioni di euro. Anche perchè non vedo tanto mercato attorno al giocatore, i baschi sanno bene che potrebbero perderlo a parametro zero.

A proposito di spagnoli, si è parlato anche di Negredo in ottica Juventus… Assolutamente no, stiamo parlando di un giocatore normale che non è più forte dei vari Matri o Quagliarella. A questo punto la Juventus farebbe bene a tenersi il giovane Gabbiadini che in prospettiva può diventare più forte di Negredo.

Il Siviglia chiede 20 milioni di euro per il giocatore…

Per questo dico che Negredo non sarebbe il giocatore giusto. In Italia ci sono almeno 15 attaccanti più forti di Negredo, ma sono sicuro che la Juventus non punterà sul giocatore del Siviglia.

La Juventus, e non solo, stanno riflettendo su Giuseppe Rossi…

E’ un giocatore che a me piace tanto ma onestamente ci penserei due volte prima di prenderlo.

Perchè?

Non discuto assolutamente il valore del giocatore che ripeto mi piace, però arriva da due brutti infortuni e non si sa bene quando e come recupererà. Diciamo che sarebbe un investimento molto rischioso.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori