DIRETTA LIVE/ La conferenza stampa di Antonio Conte e dei legali in temporeale

- La Redazione

Oggi alle ore 15 Antonio Conte interverrà in conferenza stampa con i suoi legali per chiarire la posizione rispetto al processo calcioscommesse e lanciare la controffensiva al TNAS.

conte_2
Antonio Conte - Infophoto

Oggi alle 15 Antonio Conte, allenatore della Juventus, interverrà in conferenza stampa a seguito della sentenza – emessa ieri – relativa al processo d’appello del calcioscommesse. Con lui saranno presenti anche il suo vice Angelo Alessio (cui è stata ridotta la pena: da 8 a 6 mesi) e i legali Antonio De Rensis, Luigi Chiappero e Giulia Bongiorno, entrata a far parte del team dal secondo grado dell’iter. Come noto, Antonio Conte era stato deferito per doppia omessa denuncia: i fatti risalivano alla stagione 2010/2011, quando il salentino era allenatore del Siena che guidò al secondo posto in serie B e dunque alla promozione diretta. Le partite finite nel mirino: Novara-Siena e AlbinoLeffe-Siena. Nella prima, Conte avrebbe detto ai suoi giocatori che il risultato era combinato, mentre nella seconda ci sarebbe stata una riunione tecnica nella quale sarebbe stato rivelato l’accordo. Il testimone a fare il nome di Conte è stato Filippo Carobbio, all’epoca calciatore del Siena, che ha preso accordi per accomodare le gare. In primo grado, Conte è stato squalificato per 10 mesi. Immediato il ricorso, c’era cauto ottimismo per il proscioglimento o quanto meno uno sconto, e invece no: nonostante la Commissione Disciplinare abbia prosciolto l’allenatore dalla combine di Novara-Siena, la condanna è rimasta la stessa. Dunque, a meno che il Tnas non sconfessi la sentenza di mercoledi mattina, Antonio Conte dovrà stare lontano dai campi per tutta la stagione. Potrà allenare durante la settimana e partecipare alle conferenze stampa quando tenute a Vinovo, ma poi dovrà stare in tribuna, senza la possibilità di scendere negli spogliatoi e di rilasciare interviste nella zona mista a fine partita.

Oggi, dunque, verrà probabilmente presentata quella che sarà la strategia difensiva per il terzo grado del processo, e sarà l’occasione per dire la propria dopo che Andrea Agnelli, presidente della Juventus, ha rilasciato una dichiarazione sul sito ufficiale della società, nella quale non lascia molto spazio alla diplomazia (clicca qui per il testo integrale). Le prime considerazioni stanno cominciando a filtrare: il punto focale, a parte la polemica sulla necessità di riformare la giustizia sportiva, verte sull’illogica conferma dei dieci mesi di squalifica. Se Conte è stato riconosciuto innocente per quanto riguarda l’omessa denuncia di Novara-Siena, non si capisce perchè la pena sia rimasta la stessa. Ed è esattamente quello che i legali del tecnico salentino faranno presente al Tnas, puntando al dimezzamento della pena. Verrà fatto notare, oggi, che la Commissione Discliplinare ha commesso un clamoroso errore, e che Palazzi, il Procuratore Federale, non è in grado di fare il proprio mestiere. Conte, certamente, è sollevato per il proscioglimento da uno dei capi di accusa, ma resta molto arrabbiato per la sentenza: il giorno prima si era detto fiducioso circa un suo ritorno in panchina già dalla prima partita di serie A, sabato sera contro il Parma. Comunque, oggi avremo la possibilità di sentire quello che ha da dire: la conferenza stampa di Antonio Conte sta per cominciare, segui e commenta la diretta sul nostro sito.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori