CALCIOMERCATO/ Juventus, per Berbatov c’è l’accordo con il Manchester United

- La Redazione

Colpo di mercato della Juventus che, se incasserà il sì del calciatore, avrà messo le mani su Dimitar Berbatov: 5 milioni di Euro per il cartellino del bulgaro, da definire i dettagli.

Berbatov
Berbatov (infophoto)

Ecco il colpo di mercato della Juventus. Non è ancora fatta, manca l’assenso del calciatore – almeno pare – e qualche dettaglio da limare, ma possiamo cominciare a dire che il prossimo attaccante della Juventus sarà Dimitar Berbatov. Nuovo blitz di Beppe Marotta dunque, che dopo aver messo a segno i colpi di cui sappiamo (Isla e Asamoah, Giovinco) adesso porta a casa anche l’ultimo tassello mancante alla formazione di Antonio Conte (e/o Massimo Carrera). L’abbiamo detto e ripetuto più volte in questi mesi, quasi come fosse un mantra: la Juventus parte ancora favorita in campionato, se aggiungesse un attaccante di livello internazionale, uno che capitalizzi le occasioni create, potrebbe puntare ad andare fino in fondo anche in Champions League. La dirigenza bianconera le ha provate tutte: Dzeko, Van Persie, Suarez i primi nomi sulla lista. L’olandese era stato anche a Torino, aveva raggiunto un accordo con i bianconeri, aveva la maglia numero 10 come promessa, ma Wenger ha risposto picche, prima di cedere alla super offerta del Manchester United. Sfumati gli altri obiettivi, la Juventus si è buttata su Stevan Jovetic, ma la Fiorentina ha eretto un muro a protezione del montenegrino: 30 milioni di Euro o niente. Attenzione agli incroci United-Fiorentina; Marotta, constatata l’impossibilità di arrivare a Jovetic e anche a Llorente (l’Athletic Bilbao non si è mai schiodato dalla clausola di rescissione da 36 milioni di Euro) si è prima diretto verso Oscar Cardozo del Benfica, poi gli è venuta l’idea: perchè non puntare Berbatov? Il bulgaro, 31 anni, negli ultimi anni è stato uno dei più prolifici bomber d’Europa, ma ultimamente a Manchester non aveva più spazio, chiuso com’era dall’arrivo di Van Persie (già lo scorso anno Welbeck gli aveva precluso il campo). La prima a pensarci è stata proprio la Fiorentina, che avendo già in casa Jovetic ha pensato bene di affiancargli una prima punta, tecnica e di movimento sì, ma anche con uno spiccato fiuto del gol. Sembrava fatta: il giocatore gradiva l’Italia e Firenze, i Della Valle hanno imbastito l’operazione e pagato il viaggio a giocatore e entourage per chiudere. E qui, ecco l’inserimento bianconero, che logicamente ha fatto infuriare la dirigenza viola e certo non contribuirà a rasserenare il clima tra le due società: naturalmente non sono chiari i dettagli nè interessano, sta di fatto che la Juventus si è messa in contatto con il calciatore e gli ha proposto un incontro. Avvenuto a Monaco, dove pare l’aereo dovesse comunque effettuare uno scalo; il giocatore dunque non è mai arrivato a Firenze, e nel frattempo Marotta e soci hanno trovato un accordo con il Manchester United, sulla base di 5 milioni di Euro. Come detto, ci sono alcuni dettagli da sistemare, relativi alle modalità di pagamento; e va chiarita la posizione di Berbatov, che comunque non dovrebbe creare problemi alla soluzione. Dunque, ecco il famoso top player della Juventus: 

Un calciatore in là con gli anni ma che può decisamente garantire almeno altre 3 stagioni ad alto livello. Conosce bene il calcio internazionale, ha una lunga esperienza in Champions League (due finali, con una vittoria) e sa fare gol. Forse non era il primo nome sulla lista della Juventus, ma a pensare ad una coppia formata da lui e Vucinic può decisamente stuzzicare il palato dei tifosi. Per conferme, si attende l’ufficializzazione della trattativa innanzitutto, e poi il campo, che come al solito è l’ultimo giudice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori