CALCIOMERCATO/ Juventus, Petralito (ag. fifa): Dzeko? E’ l’anno giusto per portarlo in Italia (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente Fifa Giacomo Petralito ha parlato di Edin Dzeko, attaccante bosniaco del Manchester City che piace a Juventus e Milan.

06.08.2012 - int. Giacomo Petralito
Edin_Dzeko_R400
Dzeko (infophoto)

Un calciomercato alla ricerca della perfezione quello della Juventus che dopo aver messo a segno dei colpi importanti come quelli di Asamoah, Isla, Giovinco, Lucio, Pogba, vuole assicurarsi anche un bomber per la prossima stagione. E poco importa se dopo le note e tristissime vicende del calcioscommesse i bianconeri dovranno cercare altri giocatori in vista della prossima stagione. Nel mirino della Juventus c’è Edin Dzeko, centravanti bosniaco del Manchester City, classe 86′, che qualche giorno fa alla rivista tedesca Kicker ha rivelato la sua grande voglia di giocare. Ma Dzeko non piace solo alla Juventus ma anche al Milan che ha bisogno di rinforzi dopo gli addii di Thiago Silva e Ibrahimovic. Per la difesa i nomi ci sono anche se bisognerà fare in fretta per assicurarsi uno tra Yanga-Mbiwa, Astori o altri giocatori di livello. Per l’attacco invece piace tantissimo Dzeko, da sempre pallino dei dirigenti del Milan. Già ai tempi del Wolfsburg il giocatore bosniaco è stato visionato spesso da Galliani. Nei piani di Roberto Mancini Dzeko non è incedibile, per questo Juventus e Milan ci proveranno. A tal proposito sono molto interessanti le dichiarazioni dell’agente Fifa Giacomo Petralito, noto mediatore, che in esclusiva a Ilsussidiario.net ha voluto incoraggiare le italiane: “Quest’anno è la volta buona per vedere Dzeko in Italia. E’ una trattativa non facile questo è chiaro, ma è meno complessa rispetto a qualche anno fa. Il giocatore è stato chiaro, vuole giocare di più, non credo che al City potrà farlo“. Insomma per Petralito ci sono le condizioni affinché il calciatore bosniaco possa arrivare in Italia. Sarà una sfida aperta tra Juventus e Milan come rivela Petralito: “Non so onestamente chi potrà spuntarla tra i due, certamente la squadra a cui servirà maggiormente dovrà impegnarsi per portare a termine l’operazione“. La Juventus ha voglia di regalare ad Antonio Conte un attaccante di sicuro livello, Dzeko potrebbe essere il giocatore giusto. Il Milan vuole un bomber da affiancare a Pato anche se Kakà è l’obiettivo principale. Petralito chiude l’intervista con molto ottimismo: “Sento che può essere la volta buona di vedere questo grande giocatore in Italia“. Parole importanti di un agente importante che è spesso stato mediatore di molte trattative tra l’Italia e la Germania.

Ora la palla passa in mano a Juventus e Milan che dovranno forzare la mano con il Manchester City per arrivare al calciatore bosniaco. Dzeko non avrebbe problemi a cambiare campionato per dimostrare che può giocare titolare in qualsiasi squadra.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori