PROBABILI FORMAZIONI/ Fiorentina-Juventus: notizie alla vigilia (quinta giornata serie A)

- La Redazione

Ecco le probabili formazioni alla vigilia della partita Fiorentina-Juventus, attesissimo anticipo della quinta giornata di serie A (infrasettimanale). Le notizie dalle due squadre.

montella_phixr
Vincenzo Montella, allenatore Fiorentina (Foto Infophoto)

La quinta giornata di serie A è il primo turno infrasettimanale di questo campionato, e ci offre nell’anticipo di martedì sera una partita speciale, Fiorentina-Juventus. Si tratta di una grande classica del calcio italiano, anche per la grande rivalità che divide le due squadre: a Firenze questa è ‘la madre di tutte le partite’. La sfida è già cominciata con le classiche schermaglie fuori dal campo (ad esempio, sulla posizione di Conte in tribuna), ma per fortuna sarà interessante soprattutto sul rettangolo di gioco: da una parte ci sarà l’interessante progetto di una Fiorentina tutta qualità, come hanno voluto i fratelli Della Valle e come sta facendo l’allenatore Montella, che sta crescendo bene anche se ha ancora delle pause – come il secondo tempo di sabato a Parma; dall’altra i campioni d’Italia, che hanno iniziato alla grande anche questa stagione. La sfida di Firenze è sulla carta una di quelle in cui l’imbattibilità è più a rischio, ma ovviamente il pronostico è apertissimo ad ogni risultato. Si gioca domani sera alle ore 20.45 allo stadio ‘Franchi’, vediamo quali sono alla vigilia le probabili formazioni delle due squadre.

I viola sono reduci dal pareggio nell’incredibile partita di Parma, ma ora l’attenzione è tutta per l’attesissima partita contro la Juventus. Montella la prepara dovendo fare i conti con tre indisponibili: Della Rocca, El Hamdaoui e soprattutto Aquilani, pedina fondamentale del centrocampo di ‘palleggiatori’ ma ancora una volta frenato da problemi fisici. L’allenatore ex Catania comunque non sembra avere grossi dubbi per quanto riguarda la formazione per domani sera. In attacco, al fianco di Jovetic, tornerà dopo il turno di riposo Ljajic, che proprio per questo motivo non ha giocato contro il Parma. Per il resto, non subirà alcun cambiamento la retroguardia (il reparto migliore al Tardini): Viviano in porta – in una partita che per un fiorentino come lui sarà davvero speciale – e in difesa il trio composto da Roncaglia, Rodriguez e Tomovic. Il centrocampo a 5 (3-5-2 sarà lo schema) vedrà invece Cuadrado a Destra e Pasqual a sinistra, con in mezzo Migliaccio come ‘uomo di fatica’ per la qualità di Borja Valero e soprattutto di Pizarro. Così o viola andranno a caccia di una vittoria che sarebbe specialissima.

Il duo Conte-Carrera risponderà con uno speculare 3-5-2 che presenterà diverse novità rispetto alla partita di sabato contro il Chievo. In difesa, davanti a Buffon, stavolta toccherà a Chiellini stare fuori: il terzetto difensivo sarà infatti composto da Lucio, Bonucci e Barzagli. Grosse novità a centrocampo, dove il solo Marchisio resta titolare. Caceres prende il posto di Isla, Pirlo e Vidal ritrovano il loro posto in mezzo rilevando Pogba e Giaccherini, mentre a sinistra De Ceglie prenderà la maglia che sabato è stata di Asamoah. Turn-over davvero massiccio: la Juventus sembra attrezzata per affrontare tutti gli impegni. Infine, in attacco è scontata la conferma di un Quagliarella scatenato, però al suo fianco questa volta ci sarà Giovinco e non Vucinic. Insooma, cambieranno ben sei titolari per reggere l’urto della Fiorentina e dei suoi tifosi.

 

 

Viviano; Roncaglia, Rodriguez, Tomovic; Cuadrado, Migiaccio, Pizarro, Borja Valero, Pasqual; Ljajic, Jovetic. All. Montella.

A disp.: Neto, Lupatelli, Hegazy, Camporese, Savic, Cassani, Mati Fernandez, Romulo, Llama, Olivera, Seferovic, Toni.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Aquilani, El Hamdaoui, Della Rocca.

Buffon; Lucio, Bonucci, Barzagli; Caceres, Vidal, Pirlo, Marchisio, De Ceglie; Quagliarella, Giovinco. All. Carrera.

A disp.: Storari, Rubinho, Chiellini, Lichtsteiner, Marrone, Asamoah, Isla, Pogba, Giaccherini, Bendtner, Matri, Vucinic.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Pepe, Padoin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori