DIRETTA/ Juventus-Lazio live (Coppa Italia 2012-2013): la partita in temporeale

- La Redazione

Questa sera grande appuntamento con Juventus-Lazio, semifinale d’andata di Coppa Italia tra la prima e la seconda del campionato: segui e commenta la partita in diretta in temporeale

juventus_lazio_ledesma_vidalR400
Un'immagine di un precedente (Infophoto)

Grande appuntamento questa sera alle ore 20.45 allo Juventus Stadium di Torino: infatti è in programma la semifinale d’andata di Coppa Italia Juventus-Lazio, sfida davvero di grandissimo valore per il penultimo atto della Tim Cup 2012-2013, dal momento che si affronteranno la prima e la seconda in classifica del campionato di serie A. Non è una sorpresa per i bianconeri di Antonio Conte, che anche in questa stagione stanno dimostrando tutto il loro valore, mentre non molti in estate si aspettavano di trovare così in alto i biancocelesti di Vladimir Petkovic. Ricordiamo che soltanto per le semifinali è rimasto in vigore il vecchio format delle partite di andata e ritorno, dunque questo sarà il primo atto di una sfida lunga 180 minuti, che si concluderà martedì prossimo allo stadio Olimpico di Roma. I pronostici sono vietati: come abbiamo già detto, si affrontano due squadre molto forti, anche se possiamo dare un leggero favore alla Juventus – che però dovrà giocare in trasferta il ritorno. Il precedente di campionato ci dice che a novembre Juventus-Lazio finì 0-0 grazie a una prova di grande resistenza della Lazio, che però aveva lasciato troppo l’iniziativa alla Juventus. Ora potrebbe forse succedere lo stesso, perché tornare a Roma con un pareggio sarebbe certamente positivo per i biancocelesti, anche se per avere un reale vantaggio dovrebbe essere un pareggio con gol. Insomma, l’unica cosa di cui siamo certi è che si tratterà di una sfida aperta ad ogni pronostico e risultato, come ci ha detto anche il doppio ex Lionello Manfredonia nell’intervista di presentazione della partita (clicca qui per leggerla), e speriamo che ciò generi due partite divertenti ed appassionanti. Le prime risposte le avremo questa sera allo Juventus Stadium: vedremo cosa ci dirà il campo.

La Juventus ha vinto per ben nove volte la Coppa Italia – record che i bianconeri condividono con la Roma – e dunque ora punta alla stella d’argento che verrà assegnata alla squadra che arriverà in doppia cifra in fatto di successi. La storia dei successi bianconeri in Coppa Italia iniziò nel lontano 1938, e i successivi trionfi sono arrivati nel 1942, 1959, 1960, 1965, 1979, 1983, 1990 e 1995: dunque per la Juventus ci sarà l’ulteriore motivazione di spezzare un digiuno ormai lungo quasi venti anni, come se la “decima” fosse una maledizione. In questa edizione della Coppa Italia i bianconeri hanno esordito negli ottavi di finale eliminando il Cagliari per 1-0 grazie ad una rete di Giovinco, mentre nei quarti di finale c’è stata la vittoria per 2-1 sul Milan, in rimonta nei tempi supplementari grazie a Giovinco e Vucinic, che ribaltarono l’iniziale vantaggio rossonero di El Shaarawy. Un cammino che si accompagna a quelli altrettanto positivi in campionato e in Champions League: la Juventus non ha intenzione di mollare nessun obiettivo, anche se la Coppa Italia inevitabilmente sarà il terzo traguardo stagionale, e questa sera un turnover parziale sarà reso obbligatorio dalle indisponibilità di alcuni giocatori, emergenza che comunque i bianconeri non hanno per nulla subito sabato scorso contro l’Udinese (clicca qui per le probabili formazioni della partita).

Anche la Lazio ha scritto molte pagine importanti della sua storia in Coppa Italia, e rispetto alla Juventus sono pagine molto più recenti. Infatti, a parte l’ormai lontano successo del 1958, le altre vittorie della Lazio sono datate 1998, 2000, 2004 e 2009. Solamente l’Inter è all’altezza dei biancocelesti nell’albo d’oro degli ultimi 20 anni. Per quanto riguarda invece il cammino laziale nell’edizione 2012-2013, esso è iniziato con grande sofferenza negli ottavi di finale, quando gli uomini di Petkovic ebbero la meglio solamente dopo i calci di rigore su un Siena che era stato in vantaggio fino ai minuti di recupero dei tempi regolamentari. Decisamente più semplice la vittoria per 3-0 sul Catania nei quarti di finale, partita in cui furono grandi protagonisti Floccari ed Hernanes, che anche questa sera avranno la responsabilità di caricarsi sulle spalle il peso degli attacchi biancocelesti. L’obiettivo di raggiungere la finale che si disputerà all’Olimpico sicuramente è molto stuzzicante per la Lazio. Ma ora è giunto il momento di passare la linea al campo: la semifinale d’andata di Coppa Italia Juventus-Lazio sta per cominciare…

 

Risorsa non disponibile



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori