PROBABILI FORMAZIONI/ Juventus-Genoa, ultime novità (Serie A, ventiduesima giornata)

- La Redazione

Ecco le probabili formazioni di Juventus-Genoa, anticipo delle ore 20.45 della 22esima giornata di serie A: per Ballardini un rientro difficilissimo, la Juventus vuole altri 3 punti

Conte_conferenza_processo
Antonio Conte (Infophoto)

Gara da non sbagliare, quella in programma per la Juventus questa sera alle ore 20.45. Allo Juventus Stadium di Torino arriverà il Genoa di Davide Ballardini, tornato sulla panchina del Grifone dopo l’esonero di domenica scorsa di Gigi Del Neri, che così non vivrà questa sfida da ex. Obiettivo del tecnico rossoblu sarà di iniziare nel migliore dei modi la sua seconda avventura sulla panchina ligure, magari emulando quanto fatto soltanto poche settimane dal “cugino” Delio Rossi che, da poco sulla panchina della Sampdoria, riuscì nell’impresa di vincere a Torino per 2-1 proprio contro la Juventus. Non sarà per niente facile, questo sia chiaro: i favori dei pronostici vanno tutti ai bianconeri padroni di casa, che vorranno approfittare di un turno sulla carta agevole per incamerare altri tre punti. Eccovi dunque tutte le ultime notizie sulle probabili formazioni.
– L’allenatore della Juventus, Antonio Conte, non ha indetto alcuna conferenza stampa pre-Genoa, continuando la tradizione degli ultimi tempi. Per individuare le probabili formazioni dei bianconeri dovremmo quindi captare le informazioni che ci giungono dai campi di allenamento negli ultimi giorni. Per la sfida di questa sera la Juventus dovrà fare a meno ancora di Andrea Pirlo, non convocato perché acciaccato. Recupera invece Leonardo Bonucci dopo la botta all’anca subita nella sfida contro la Lazio. Conte dovrebbe optare per un 3-5-2 con Buffon in porta, difesa formata da Barzagli, Bonucci e Caceres (quest’ultimo preferito a Peluso). A centrocampo, Lichtsteiner agirà sull’esterno di destra con De Ceglie favorito su Padoin per la corsia mancina. In cabina di regia vi sarà Paul Pogba affiancato da Vidal e Marchisio. Infine l’attacco, con Mirko Vucinic che torna titolare mentre al suo fianco dovrebbe giocare Fabio Quagliarella anche se Alessandro Matri e Sebastian Giovinco scalpitano per una maglia.
– La panchina del club bianconero sarà composta dai seguenti giocatori: i portieri di riserva Storari e Rubinho, e poi Peluso, Isla, Marrone, Giaccherini, Padoin, Matri, Giovinco e Beltrame. Questi gli uomini a disposizione di Conte per questa sera: spiccano ovviamente i nomi di Isla, Giovinco e matri.
 – Assenti, oltre a Pirlo, saranno anche gli ormai soliti infortunati Bendtner, Chiellini e Pepe. Indisponibile anche Asamoah, impegnato con la propria nazionale in Coppa d’Africa.
 – Così Davide Ballardini, neo-tecnico dei rossoblu, nella conferenza pre-partita: “Se possiamo uscire indenni da Torino? Contro una squadra tornata nell’élite europea, che fa dell’intensità uno dei suoi punti di forza, non si può prescindere da una grande prestazione. Dobbiamo mettere anche noi intensità, la stessa che serve nel quotidiano e in tutte le partite. Ci vogliono gambe e testa sino al fischio finale. La disponibilità alle due fasi non la chiedo solo agli attaccanti. Non vedo da parte loro problemi per attaccare gli spazi, chi più chi meno, per dare profondità alla manovra. Nonostante gli impegni siano aumentati rispetto alla scorsa stagione, la Juventus è rimasta competitiva su tutti i fronti. Merito di una grande società, dell’organizzazione, del rispetto dei ruoli”. Per la sua prima sulla panchina rossoblu Davide Ballardini potrebbe confermare lo schema attuato dal suo predecessore, il classico 4-4-2. Spazio a Frey in porta, Granqvist e Manfredini i due centrali di difesa con Pisano e Moretti sulle fasce. A centrocampo, Kucka e Matuzalem in cabina di regia con Rossi e Bertolacci in posizione più avanzata. Infine l’attacco, formato dalla solita coppia Immobile-Borriello, entrambi presumiamo con motivazioni speciali stasera.
 – In panchina, per il Genoa, si accomoderanno questi giocatori: i due portieri Tzorvas e Donnarumma, e poi Bovo, Sampirisi, Nadarevic, Tozser, Olivera, Antonelli, Floro Flores e Said. Da evidenziare la presenza di alcuni nuovi acquisti come Nadarevic, Olivera e Floro Flores, che potrebbe togliere a Borriello una maglia da titolare.
 – Assenti per infortunio saranno Jankovic, Vargas, Bovo e Ferronetti: per loro lo Juventus Stadium sarà soltanto da guardare in tv.

 

Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Lichtsteiner, Vidal, Pogba, Marchisio, De Ceglie; Vucinic, Quagliarella. All.: Conte.

A disp.: Storari, Rubinho, Peluso, Isla, Marrone, Giaccherini, Padoin, Matri, Giovinco, Beltrame.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Bendtner, Chiellini, Asamoah, Pepe, Pirlo.

Frey; Pisano, Granqvist, Manfredini, Moretti; Rossi, Kucka, Matuzalem; Bertolacci; Immobile, Borriello.

A disp.: Tzorvas, Donnarumma, Bovo, Sampirisi, Nadarevic, Tozser, Olivera, Antonelli, Floro Flores, Said. 

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Jankovic, Vargas, Ferronetti, Bovo.

 

Arbitro: Guida.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori