CALCIOMERCATO/ Juventus, Vargiu (ag. FIFA): Suarez subito? Serve un campione davanti ma… (esclusiva)

- int. Luca Vargiu

L’agente FIFA LUCA VARGIU parla in esclusiva dell’ultimo giorno di mercato invernale della Juventus: i bianconeri probabilmente non effettueranno un colpo a sorpresa entro le 19 di stasera.

Suarez_Arsenal
Luis Suarez, 25 anni, attaccante del Liverpool (Infophoto)

“Escludo un grande colpo”. Così l’agente FIFA Luca Vargiu, in esclusiva a Ilsussidiario.net, commenta l’ultimo giorno di mercato della Juventus, che in questa finestra invernale ha finora realizzato due operazioni: Federico Peluso e Nicolas Anelka, per andare a coprire il buco lasciato dall’infortunio di Chiellini e rinforzare un attacco che sta perdendo colpi in maniera piuttosto preoccupante. Al di là dell’assenza di un top player ovviamente: è questo il principale cruccio dei tifosi, che sognano in grande stile ma per il momento si devono accontentare di trattative che riguardano i ritorni di Immobile e Gabbiadini o quella dell’ultim’ora che comunque non si farà, perchè per Ishak Belfodil il Parma ha chiesto Fabio Quagliarella più 13 milioni di euro, una cifra che Marotta considera giustamente troppo elevata. Questa sera alle 19 il mercato chiude ufficialmente: dalle parti di Vinovo, e in tutta Italia, il popolo bianconero si augura che possa avvenire il “miracolo” dell’ultim’ora, il colpaccio alla Luciano Moggi, per citare il direttore sportivo che ha portato a Torino gente come Buffon, Zidane, Nedved, Trezeguet. La realtà per il momento dice altro: se per Drogba il colpo è stato mollato a causa di complicazioni burocratiche, sembra che per scelta la Juventus non si voglia muovere per chiudere come il Milan ha fatto per Balotelli. Un giocatore ci sarebbe: Luis Suarez ieri sera ha segnato il diciassettesimo gol in campionato (contro l’Arsenal), ha 25 anni e molto probabilmente anche l’anno prossimo non giocherà la Champions League. Perchè non investire subito sull’uruguayano del Liverpool? A giugno è probabile che il prezzo si alzi, viste le pretendenti allineate e il maggior tempo che i Reds avranno per organizzare l’asta milionaria. L’abbiamo chiesto a Luca Vargiu, che però si è mostrato piuttosto scettico.

Il mercato chiude stasera: la Juventus ci proverà per Suarez all’ultimo secondo? E’ ovvio che alla Juventus manca il tassello in attacco, e manca da tempo. I bianconeri cercano da quest’estate un top player in attacco, ma non sono riusciti a chiudere.

Dobbiamo aspettarci sorprese? Di livello, oggi tenderei ad escluderle. Le voci ci sono state, si parlava di qualche cessione per far arrivare qualcun altro… Ovviamente tutto può succedere, però diciamo così: escluderei che non succeda più niente, ma non penso che la Juventus proverà a fare il colpo grosso.

E’ questa la sensazione? 

Parlando con alcuni colleghi viene fuori poco, non ci sono molti segnali; quello che è evidente è che la Juventus non può più sbagliare in attacco, se si muove deve essere sicura. 

Perciò nessun nome di livello dopo Anelka? La Juventus ha le potenzialità per fare il colpo e arrivare a giocatori importanti; dal punto di vista finanziario non ci sono problemi, è a posto con i bilanci e le previsioni legate al fair play. Io credo che la Juventus stia facendo un altro tipo di considerazione.

Quale? Che questo gennaio sciagurato stia dipendendo da altro: nervosismo, tensioni, mille altri motivi. Di conseguenza anche le notizie sui bianconeri sono sempre più enfatizzate di altri; Conte ha gli uomini per uscire dalle difficoltà e, ragionando in maniera “serena”, il campionato lo può perdere solo la Juventus.

 

(Claudio Franceschini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori