CALCIOMERCATO/ Juventus, Romano (ag. FIFA): Peluso? Bocchetti ha una cosa in più. Per l’attacco il più pronto è…(esclusiva)

- int. Gianluca Romano

L’agente FIFA Gianluca Romano parla in esclusiva delle mosse di mercato della Juventus, valutando anche il recente acquisto si Federico Peluso per la difesa, e un acquisto in attacco

peluso_buffon
Federico Peluso con Buffon (Infophoto)

Una sconfitta che può fare solo bene. Antonio Conte ha subito archiviato il ko subito contro la Sampdoria domenica scorsa, con la Juventus in vantaggio di un gol e anche di un uomo che si è vista superare dalla doppietta di Icardi. Lo Juventus Stadium è stato quindi usurpato anche dalla Sampdoria. Prima solo l’Inter era riuscita a battere i bianconeri sul proprio campo. Antonio Conte non vuole fare drammi, anche lui ha subito qualche critica per il k.o. interno a causa di un turnover troppo ampio, con l’innesto dei cosiddetti panchinari nella formazione titolare. In campo c’era dal primo minuto Peluso, nuovo acquisto della Juventus, che ha giocato come difensore di sinistra al posto di Chiellini nel trio arretrato. La prima dell’ex atalantino non è andata bene, ha sofferto in un ruolo che non è esattamente il suo naturale. Conte però non ha voluto giudicare la prova di Peluso, ha molta fiducia nel calciatore e probabilmente lo riproporrà nelle prossime giornate. A tal proposito l’agente Fifa Gianluca Romano, in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha dichiarato: “Peluso è un buon giocatore ma al suo posto io avrei preso Bocchetti. Reputo entrambi sullo stesso livello con la grande differenza che Bocchetti ha esperienza internazionale mentre Peluso no. In difesa la Juventus dovrà fare un altro colpo perché per lottare in campionato non ci saranno problemi, ma in Champions League l’assenza di Chiellini potrebbe farsi sentire vista l’importanza del giocatore. Marotta proverà a fare un altro colpo e non credo sia giusto puntare su un giovane senza esperienza“. L’ultima frase potrebbe essere usata contro la possibilità di riportare alla base Alberto Masi, classe ’92, difensore di proprietà della Juventus che però gioca nella Pro Vercelli. Per giocarsela in Champions League occorre altro: “Se la Juventus gioca bene sul tavolo del mercato invernale credo possa arrivare in fondo anche in Europa” ha dichiarato Romano. Muoversi bene significa anche puntare su un attaccante importante: “Bisogna capire che tipo di giocatore e di investimento vuole fare la società. Drogba è un giocatore non giovane con un ingaggio importante. Per Llorente bisognerebbe alzare l’offerta per gennaio, mentre dei giovani di proprietà della Juventus quello più pronto è Ciro Immobile” ha concluso l’agente Fifa Romano.

Difficile però che Immobile possa lasciare Genova per arrivare a Torino subito. Il ragazzo ha voglia di giocare con continuità, domenica è stato importantissimo nella vittoria dei liguri contro il Bologna con dei continui uno-due con Borriello. Nonostante l’arrivo di Floro Flores il Genoa potrebbe anche non privarsi di Immobie: il triangolo tutto napoletano con Borriello e Floro può fare la differenza nella corsa salvezza del Grifo.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori