Calciomercato Juventus/ Veneroso (ag.FIFA): Marchisio, blindare subito! Pogba-Real e Conte le incognite…(esclusiva)

- int. Matthias Veneroso

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Matthias Veneroso parla del calciomercato della Juventus e in particolare del possibile addio di Marchisio, che dovrebbe essere blindato

Marchisio_Giovinco
(INFOPHOTO)

La Juventus sembra aver trovato sé stessa contro il Genoa giocando un calcio aggressivo. I bianconeri infatti hanno aggredito i liguri fin dal primo minuto, si tratta di un atteggiamento che la squadra della Juventus ha avuto durante questi due anni di Scudetto. La Juventus però ha un allenatore, ovvero Antonio Conte, che sembra molto nervoso. E qualcuno ha parlato di un possibile addio a fine stagione anche se non c’è sicurezza in questa cosa. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Matthias Veneroso ha parlato del calciomercato dei bianconeri.

Conte nervoso. Come mai? Non so perché, però una cosa è cambiata. Secondo me la Juventus non ha la solidità di prima, forse questo da fastidio a Conte. E magari anche qualche atteggiamento dei dirigenti.

Tipo? Quest’anno i dirigenti magari vorrebbero un cammino diverso in Europa e invece in Champions League la Juventus ha molti problemi.

Cosa manca alla Juventus per fare bene in Europa? Secondo me servirebbe più convinzione dei propri mezzi, perché la squadra comunque è forte. E poi alcuni giocatori non hanno esperienza in Champions, Llorente per esempio non aveva mai giocato. Giovinco invece in Italia è molto bravo ma in Europa si gioca un calcio fisico forte, fa molta fatica.

Ma Conte a giugno potrebbe andare via? Dipenderà da lui e dalle motivazioni che potrà avere a fine stagione. Conte è l’unico che potrebbe decidere se andare via o meno.

Pogba piace al Real Madrid. Normale? Sì, è un grande talento, ma io non lo considero un top player ancora, è molto acerbo.

Il Monaco invece continua a puntare su Marchisio. Che ne pensa? 

Credo che Marchisio sia un giocatore importante, la Juventus dovrebbe blindarlo.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori