Calciomercato Juventus/ Quagliarella conteso dalla MLS. Le notizie al 30 ottobre

- La Redazione

Fabio Quagliarella e Alberto Gilardino sono seguiti dal Toronto FC. Possibile che la trattativa possa partire già a gennaio, e la conferma arriva proprio dal procuratore dei due giocatori. 

andrea_pirlo_profilo_r400
Andrea Pirlo, ex-centrocampista Juventus (Infophoto)

Si fanno sempre più insistenti le voci che vogliono Fabio Quagliarella prossimo all’addio con la società bianconera. Stando a quanto dichiarato da Giuseppe Bozzo, il quale, nella giornata di ieri, ha incontrato a New York i dirigenti della in modo da aprire un canale di comunicazione e operazioni di mercato con gli Stati Uniti, il giocatore sarebbe ambito parecchio oltre oceano: “E’ vero, il Toronto è interessato a Quagliarella sia perché rientra nei parametri, sia per l’età. Restiamo comunque in contatto”. La notizia avrà fatto preoccupare non poco Antonio Conte che, dopo aver perso Alessandro Matri nelle battute conclusive del calciomercato estivo, ne aveva bloccato la cessione. L’attaccante trentenne della Juventus, seguito anche in Premier League, però, non sarebbe l’unico calciatore italiano finito nel mirino dl club canadese. Quest’ultimo, infatti, sembra essere intenzionato a fare un tentativo anche per Alberto Gilardino, al quale verrebbero offerti sette milioni lordi per tre anni, mentre al club di Enrico Preziosi andrebbero 6 milioni di euro. La conferma, anche in questo caso, arriva direttamente dal procuratore del giocatore (lo stesso di Quagliarella) che, nel contempo, ha anche dichiarato che questo dovrà ancora tramutarsi in un’offerta concreta. Il piano C, invece, sarebbe rappresentato dall’inglese Defoe che, dopo l’arrivo di Soldado, potrebbe decidere cambiare aria.

Andrea Pirlo non vincerà il Pallone d’Oro 2013, ma la soddisfazione di essere l’unico italiano inserito nella lista dei 23 finalisti non te la può levare nessuno. Insieme al regista della Juventus vi erano anche Gigi Buffon e Mario Balotelli, ma i due azzurri sono stati scremati nel passaggio dalla top 50, alla lista dei 23, lasciando l’ex Milan “orfano”. Pirlo si conferma quindi uno dei migliori nel suo ruolo, e la candidatura al Pallone d’Oro non fa altro che confermare le molteplici voci di mercato sul suo conto circolanti nelle ultime settimane. Il bresciano ha il contratto in scadenza al 30 giugno del 2014 e quella in corso sarà con grande probabilità l’ultima stagione dello stesso con la casacca della Juventus. La Vecchia Signora sta iniziando le manovre di ringiovanimento, ed oltre a voler puntare su Pogba, starebbe guardandosi attorno, non dimenticandosi di Marco Verratti del PSG. Attenzione poi anche ad un’altra linea di pensiero, quella che vede Pirlo e Xabi Alonso pronti a scambiarsi i ruoli.

Anche lo spagnolo, così come Pirlo, ha il contratto agli sgoccioli e anche lui sembra destinato al cambio di “camiseta”. La Juventus lo segue così come il Milan e soprattutto il Chelsea, la squadra che nelle ultime ore si è avvicinata maggiormente al centrocampista di Tolosa. Il ragazzo cambierà casacca nei prossimi mesi, forse già a gennaio, ma più presumibilmente in estate. In Spagna potrebbe sbarcare Pirlo, Tottenham permettendo. Gli Spurs stanno infatti pressando da vicino la stella della nazionale italiana con un ricco contratto di circa 15 milioni di euro in tre anni, numeri da favola per uno che l’anno prossimo spegnerà le 35 candeline. Saranno decisivi i prossimi mesi, e la scelta definitiva arriverà solo in primavera, ma Pirlo a fine stagione potrebbe seriamente salutare l’Italia dopo una lunga, gloriosa e spettacolare carriera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori