Calciomercato Juventus/ Post-Pirlo, c’è anche Joe Allen! (esclusiva)

Anche Joe Allen rientra nei progetti della Juventus: nel caso Andrea Pirlo lasci il club bianconero, il centrocampista gallese del 1990 potrebbe essere un degno sostituto del bresciano

12.11.2013 - La Redazione
JoeAllen
Joe Allen, 23 anni, secondo anno nel Liverpool (Infophoto)

Che la Juventus sia a caccia di un sostituto di Andrea Pirlo è ormai cosa nota. Il centrocampista bresciano rischia di diventare l’ago della bilancia del calciomercato estivo dei bianconeri: la sua eventuale partenza (è in scadenza di contratto) sposterebbe immediatamente la priorità sul centrocampo, a caccia di un regista. Giocatori come Pirlo ce ne sono pochi in giro, forse nessuno; quelli che rappresentano l’eccellenza nel ruolo sono difficilmente acquistabili (vedi Xavi o Marco Verratti, che per quanto ancora giovane è forse il vero erede naturale dello juventino), così ecco che Fabio Paratici sta già sondando il terreno nella speranza di individuare un giocatore che possa fare le veci del bresciano. Tra gli scrutinati c’è il centrocampista portoghese (di origini angolane) William Carvalho, classe ’92, dello Sporting Lisbona. Un giocatore che può stazionare davanti alla difesa o far parte anche di una mediana a quattro, con compiti più offensivi; nonostante la giovanissima età è già stato convocato da Paulo Bento in Nazionale, e dunque parteciperà alla spedizione che proverà a staccare il pass mondiale nel playoff contro la Svezia. Su di lui però ci sono gli occhi di due big d’Inghilterra come Manchester United e Chelsea, pronte a strappare il ragazzo alla concorrenza; la Juventus, che aveva già battagliato (perdendo) con i Red Devils per un certo Cristiano Ronaldo, potrebbe allora decidere di cambiare strategia e puntare un altro calciatore. Nella fattispecie, secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da IlSussidiario.net, il gallese del Liverpool Joe Allen. Brendan Rodgers lo ha fortemente voluto portare sulla sponda della Mersey dopo averlo allenato con grande successo allo Swansea; un primo anno in maglia Reds più che positivo che faceva pensare all’esplosione definitiva, se non che quest’anno Allen si è visto le porte chiuse dal cambio di modulo e dal ritorno a pieno regime di Lucas Leiva. Poche presenze, soprattutto pochi minuti: appena 37 in tre partite di Premier League. C’è un perchè: l’infortunio alla spalla che lo ha tenuto fuori da marzo a luglio ha richiesto del tempo per essere assorbito, poi è arrivato uno stiramento alla coscia con due settimane di stop. Normale che Rodgers lo stia dosando, ma nel frattempo il Liverpool ha trovato una propria quadratura ed è secondo in classifica, a due punti dall’Arsenal. L’esperienza insegna che cambiare i pezzi di un motore che gira a mille non è mai scelta consigliata; questo lo sa anche il manager nordirlandese, che pure lo tiene (teneva?) Allen in palmo di mano. E così, ad approfittarne potrebbe essere la Juventus: dipende tutto da gennaio, perchè se i Reds capiranno di poter ambire alla vittoria del campionato, che non arriva dal (si chiamava ancora First Division) agiranno in sede di calciomercato per rafforzare la rosa, e potrebbero aprire a qualche sacrificio. Uno dei nomi che vengono in mente è quello di Joe Allen: il prezzo del cartellino si aggira tra i 10 e i 15 milioni di euro, con una trattativa “ingelligente” si potrebbe anche abbassare e chissà, potrebbe anche esserci qualche contropartita da inserire (Paolo De Ceglie ha estimatori in Premier League). Per ora ci sono alcuni nomi che precedono Joe Allen nella lista dei papabili post-Pirlo, ma il gallese non va sottovalutato; naturalmente, l’affare si farà solo qualora il numero 21 lascerà davvero la Juventus.

(Claudio Franceschini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori