Calciomercato Juventus/ Mastrodonato (ag.FIFA): Dani Alves, ostacolo PSG. Pogba? Solo un’opzione (esclusiva)

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Marco Mastrodonato parla del calciomercato della Juventus: alcune indiscrezioni parlano di Daniel Alves come di una possibile pazza idea…

13.11.2013 - int. Marco Mastrodonato
danialves_controllo
Dani Alves (Infophoto)

La Juventus starebbe pensando a Dani Alves come grandissimo colpo per la fascia destra. Il terzino brasiliano del Barcellona è in scadenza di contratto nel 2015 e per ora non si è parlato di rinnovo, o meglio, non ci sono stati segnali da parte del giocatore. Un altro caso Valdes? Di certo il Barcellona sapendo che il contratto scadrà tra circa un anno e mezzo potrebbe decidere di cedere il calciatore già in estate. Per parlare della situazione di Dani Alves abbiamo intervistato in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Marco Mastrodonato che vive e lavora in Spagna.

Dani Alves-Juventus, anche in Spagna si parla di questa voce di mercato? Sì, è stata lanciata dal quotidiano As che notoriamente è madridista, quindi va presa con le pinze. Però qualcosa di concreto potrebbe esserci sotto.

In che senso? Dani Alves ha il contratto in scadenza nel 2015 e potrebbe anche decidere di andare via dal Barcellona visto che non sembra volere il rinnovo. E poi è a Barcellona da diversi anni potrebbe cambiare aria.

La Juventus può sperare? E’ una grande società, certamente Dani Alves prenderebbe in considerazione la società bianconera. Però occhio al Psg che vorrebbe puntare sul brasiliano.

In Spagna si inizia a parlare molto di Pogba… Oggi tutti parlano di Pogba, grande talento. Ma ha una valutazione molto alta, che solo una squadra potrebbe raggiungere con un’offerta.

Quale squadra? Il Real Madrid: i Blancos se vogliono possono acquistare Pogba a qualsiasi cifra. Con il colpo Bale hanno dimostrato che non ci sono obiettivi impossibili per Florentino Perez.

Sorpreso da Llorente? No, Fernando è sempre stato un ottimo giocatore, arrivava da un anno di stop al Bilbao, normale avesse problemi all’inizio.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori