CALCIOMERCATO/ Juventus, Nani si allontana, su Pirlo rispunta il Besiktas. Le notizie al 28 novembre

Dopo il Manchester United c’è un’altra big d’Europa pronta a mettere le mani su Andrea Pirlo. Si tratta del club turco del Besiktas, che starebbe pensando al bianconero in scadenza

28.11.2013 - La Redazione
kucka_vidal
(INFOPHOTO)

Non si placano i rumors di mercato riguardanti il futuro di Andrea Pirlo. Ieri vi abbiamo riportato la notizia di un interessamento del Manchester United, ma nelle ultime ore è spuntata un’altra pretendente. Stando a quanto circolante pare infatti che il Besiktas sia tornato alla carica dopo l’interesse manifestato ad inizio mese. L’idea del club turco, che sogna in grande, è quella di acquistare uno fra Ronaldinho, stella ex Milan e Barcellona attualmente all’Atletico Mineiro, o appunto Andrea Pirlo, il cui contratto scadrà al 30 giugno del 2014. Per convincere il metronomo della Vecchia Signora e della nazionale azzurra a trasferirsi in Turchia, ci sarebbe già pronto un bell’assegno da 3 milioni di euro netti annui per tre anni. Difficile comunque che l’ex rossonero dica sì ai turchi, tenendo conto delle offerte ricevute nelle ultime settimane. L’obiettivo di Pirlo è quello di trovare una squadra di prestigio che possa offrirgli nel contempo un progetto interessante, e a parità di offerte propenderà per lo United o il Tottenham, altro club inglese che nelle ultime settimane ha manifestato un interesse concreto.

Mercato in uscita ma anche in entrata in casa Juventus. La società di corso Galileo Ferraris è alla ricerca di un innesto per la corsia, possibilmente di destra, e di recente era stata accostata a Nani. L’esterno della nazionale portoghese si è però allontanato sensibilmente nelle ultime ore visto che ieri sera è sceso in campo nel match di Champions League contro il Bayer Leverkusen. Così facendo il lusitano si è giocato il suo “gettone” e di conseguenza in caso di cambio di casacca a gennaio non potrà scendere in campo in Coppa. Probabilmente si è trattato di un messaggio dello stesso United alle varie pretendenti, o magari un semplice “dispetto”. La Juve difficilmente si assicurerà Nani non potendolo usare nelle nottate del martedì e mercoledì, ed è per questo che proverà altre vie, a cominciare da quella che porta a Biabiany del Parma, per cui è sempre viva l’idea di uno scambio con Giovinco.

Affari caldissimi sull’asse Juventus-Lazio. Stando a quanto spiega Pelosi, agente Fifa, intervistato in esclusiva, le due società potrebbero dare vita ad alcune operazioni in vista di gennaio.

E’ ad un passo il rinnovo ufficiale del contratto di Arturo Vidal. Ieri il centrocampista della Juventus, al termine della vittoria per tre reti a zero sui danesi del Copenaghen, ha annunciato raggiante: «Prolungamento del contratto? Ormai manca poco, siamo vicinissimi all’accordo: voglio restare, quando mi chiamano in società vado». Il miglior modo per concludere una serata epica, quella vissuta dallo stesso nazionale cileno. L’ex Bayer Leverkusen è stato infatti il protagonista assoluto del match dello Juventus Stadium, realizzando una tripletta, la prima in carriera, e stendendo di fatto da solo i rivali nordici. Ed ora arriverà il rinnovo, un gesto di amore di Vidal nei confronti della maglia che tanto ama. Nelle ultime settimane sono piovute offerte faraoniche per il tuttofare sudamericano, ma la società di corso Galileo Ferraris ha fatto muro, così come lo stesso giocatore. Ma quando arriverà la fatidica firma definitiva? Stando agli ultimi rumors è molto probabile che il tutto venga messo nero su bianco indicativamente fra circa sette giorni, durante la prossima settimana.

Se tutto andrà per il verso giusto Vidal sottoscriverà un bel contratto a scadenza 30 giugno del 2017, con stipendio netto da 4,5 milioni di euro all’anno più bonus, che potrebberp far lievitare il tutto fino a quasi sei milioni. Real Madrid e Barcellona faranno ora più fatica ad assicurarsi la star cilena, e se vorranno “rubarlo” alla Juventus dovranno presentarsi a Torino con degli assegni da almeno 50 milioni di euro. La stessa cifra sarà necessaria per l’acquisto di Paul Pogba, la seconda stella del centrocampo bianconero subissata di offerte. Alla finestra vi è in particolare il Paris Saint Germain che non intende mollare la presa e che sarebbe disposto addirittura a versare ben sessanta milioni di euro pur di riportare in patria l’ex stellina del Manchester United. Se ne riparlerà sicuramente nelle prossime settimane visto che la Juventus potrebbe anche essere tentata dal cedere il talento classe 1993 ma solo in cambio del cartellino di Verratti più una consistente parte cash.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori