Calciomercato Juventus/ Pogba-Real: Florentino Perez ci riprova. Notizie all’8 novembre

- La Redazione

Sembra che prima dell’ultimo confronto di Champions League, i presidenti di Juventus e Real Madrid abbiano discusso tra le altre cose anche di Paul Pogba: già in estate se n’era parlato

pogba_mitraglia
Paul Pogba, 20 anni, centrocampista francese della Juventus (INFOPHOTO)

Juventus e Real Madrid a pranzo per Paul Pogba? Già quest’estate, in occasione del match tra le rispettive vecchie glorie, le due società avevano discusso di calciomercato. Nel menu comparivano Arturo Vidal e Paul Pogba, ora il Quotidiano Sportivo rilancia l’interessamento delle Merengues per il giovane centrocampista francese. Che quest’anno sta proseguendo nel suo processo di crescita, confermandosi uno dei potenziali fenomeni dei prossimi anni. Sembra che martedì scorso, prima del confronto di Champions League, Andrea Agnelli e Florentino Perez abbiano discusso anche di Pogba, nel pranzo che ha preceduto la partita. Il presidente bianconero avrebbe risposto alle avance con il più classico dei “no grazie”, eppure fu proprio lui ad incrinare le certezze sul futuro del ventenne, quando recentemente ammise che la società avrebbe dovuto valutare  l’offerta adeguata. Pogba ha un contratto con la Juventus fino al 2016, il suo stipendio è di circa 1 milione di euro all’anno; il rinnovo con adeguamento è in cantiere, la società farà bene ad accelerare le operazioni perché al Real Madrid può essere difficile dire di no. Soprattutto di questi tempi.

C’è un nome nuovo sul taccuino dell’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta. La già lunga lista di obiettivi in vista per gennaio, è stata ulteriormente allungata con il nome di Jordan McGhee. Sconosciuto ai più si tratta di un giovanissimo talento classe 1996, facente parte della nazionale scozzese Under-21 e in forza agli Hearts of Midlothian, club che milita nella Premier League di Scozia. Soltanto 17enne, ma già dotato di un contratto da professionista, McGhee, è il classico difensore centrale ma che all’occorrenza può giocare anche nel ruolo di terzino, sia di destra quanto di sinistra. Il suo accordo con la squadra di Edimburgo scadrà al 30 giugno del 2015, fra circa 18 mesi e alcuni osservatori della Juventus avrebbero visionato da vicino questo giovane talento. Gli Hearts stanno attraverso una crisi economica davvero preoccupante, al punto che è costata ben 7 punti di penalizzazione in campionato, ed è molto probabile che a gennaio possano essere costretti a cedere qualche giocatore per fare cassa. La Juventus potrebbe “approfittarne”, assicurandosi appunto questo talento di belle speranze che attualmente costa meno di un milione di euro.

Rimanendo in Gran Bretagna, la Juventus sembrerebbe interessata a Bakary Sagna, terzino destro dell’Arsenal ed esperto nazionale francese. Nelle scorse ore il nome del Gunner è stato fortemente accostato al Milan ma sembra che anche la società di corso Galileo Ferraris stia chiedendo informazioni. L’idea dei campioni d’Italia in carica è quella di approfittare del contratto in scadenza dello stesso transalpino, che terminerà al 30 giugno dell’anno prossimo e che non verrà rinnovato. La Juventus teme di perdere in estate Stephan Lichtsteiner, continuamente tentato da offerto, (soprattutto del Paris Saint Germain), e di conseguenza vorrebbe anticipare i tempi assicurandosi l’esperto terzino francese.

L’Arsenal potrebbe tentare un assalto ai gioielli bianconeri già in vista di gennaio: secondo l’agente Fifa, Vargiu, intervistato in esclusiva da IlSussidiario.net, Llorente e Pirlo sono a rischio addio.

Cercasi centrocampista di qualità in casa Juventus. La dirigenza di corso Galileo Ferraris sta valutando una serie di nomi in vista del mercato di riparazione del prossimo gennaio, ma anche in previsione estiva. L’obiettivo dell’amministratore delegato Beppe Marotta è quello di farsi trovare pronti nel caso in cui Andrea Pirlo optasse per l’addio, svestendo per sempre la casacca della Juventus. Alla probabile partenza del metronomo di Brescia si aggiungono anche le situazioni incerte di Claudio Marchisio e Paul Pogba, bianconeri doc, ma continuamente tentate da offerte super che alla fine potrebbero anche convincere corso Galileo Ferraris. Tre sono i nomi segnati in rosso sull’agenda della Vecchia Signora. Il primo è quello di Thiago Motta, ex Inter attualmente al Paris Saint Germain e perno della nazionale italiana. Nella giornata di martedì l’entourage dell’italo-brasiliano ha incontrato la dirigenza del PSG per provare ad imbastire il rinnovo del contratto che scadrà al 30 giugno del 2015. La fumata è stata però nera e per ora le parti non si sono date nuovi appuntamenti. L’idea della Juventus è quella di provare ad inserirsi in tali piccoli “screzi” per cercare di riportare in Italia l’ottimo centrocampista parigino, leader in Champions per passaggi riusciti.

Le mira bianconere in casa PSG sono rivolte anche a Marco Verratti, gioiello dei parigini e da sempre obiettivo della Juventus. A gennaio non se ne parlerà di certo ma in estate non sono da escludere clamorose novità, alla luce della profonda fede bianconera dello stesso ex Pescara. Molto probabile anche l’acquisto di Xabi Alonso, centrocampista del Real Madrid e della nazionale spagnola, il cui contratto scadrà al 30 giugno 2014. Seguito da vicino dalla Juventus (così come dal Milan), l’iberico potrebbe optare per l’addio, non rientrando nei piani prioritari di Carlo Ancelotti: Marotta è naturalmente alla finestra.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori