Calciomercato Juventus/ Maresca (ag. FIFA): Vucinic via a gennaio. Quagliarella? Mistero… (esclusiva)

- int. Isidoro Maresca

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Maresca ha parlato del calciomercato della Juventus e in particolare del possibile addio di Vucinic e Quagliarella…

pirlo_21
Foto: InfoPhoto

La Juventus dovrà necessariamente uscire indenne dal match contro il Galatasaray a Istanbul. Per la partita decisiva di questa sera Antonio Conte ha le idee chiare: la coppia offensiva sarà Tevez-Llorente, cioè quella che ha giocato di più in stagione e ha più gol all’attivo (14 complessivi). Che l’Apache non segni da 20 partite in Europa pare un dettaglio poco importante: è decisivo nel gioco dei bianconeri, e tanto basta. Così i sacrificati sono ancora una volta Fabio Quagliarella e Mirko Vucinic, e qui si entra nel discorso calciomercato: i due hanno richieste soprattutto all’estero, e non è da escludere che almeno uno dei due possa fare le valigie, magari già nel corso della finestra di riparazione che si apre tra meno di un mese. Sarà questa la strategia di Beppe Marotta e Fabio Paratici per incrementare il tesoretto che sarà poi usato a giugno per rinforzare la squadra? In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Isidoro Maresca ha parlato del calciomercato della Juventus.

La Juventus dovrà uscire indenne dal match contro il Galatasaray. I bianconeri riusciranno a qualificarsi agli ottavi di finale? Secondo me sì, anzi: sono convinto che i bianconeri vinceranno 2-1. Hanno una squadra competitiva ed esperienza, centreranno i tre punti e la qualificazione.

Vucinic dovrebbe restare in panchina. E ha grandi offerte a gennaio. Che pensa? Io credo che Vucinic a gennaio possa andare via, confermo che ha molte richieste e ancora una volta potrebbe essere l’ennesimo affare della Juventus, un giocatore che ormai ha 30 anni sul quale si riuscirà a monetizzare.

I bianconeri su chi potrebbero puntare in attacco? Non saprei, a gennaio è molto difficile acquistare giocatori perchè chi li ha se li tiene stretti e il tempo a disposizione non è tantissimo; sono comunque convinto che qualche operazione possa andare in porto.

Attenzione anche alla situazione di Quagliarella… Fabio lo conosco bene fin da piccolo, da quando aveva 13 anni. E’ un grande giocatore e sinceramente non riesco a capire perchè non giochi stabilmente come titolare.

Ci sono grandi giocatori in avanti nella Juventus… E’ vero, però Quagliarella meriterebbe più spazio nell’attacco della Juventus. Con Conte c’era stato un problema in passato, ma poi si è risolto tutto e quindi la sua esclusione resta un mistero.

Affare Pirlo, come andrà a finire?

Pirlo oggi è ancora importante, ma non garantisce più la mobilità di un tempo; in più Pogba sta crescendo tantissimo e rappresenta il futuro della Juventus. Credo che le due cose siano strettamente connesse.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori