Calciomercato Juventus/ Baselli nel mirino come erede di Pirlo. Notizie del 28 dicembre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Daniele Baselli, giovane talento dell’Atalanta, è uno degli obiettivi della Juventus come possibile erede o comunque vice di Andrea Pirlo nel delicato ruolo di regista

baselli_dzemaili
Daniele Baselli, centrocampista Atalanta (Infophoto)

A gennaio non ci si attendono troppi botti di calciomercato da parte della Juventus, che in campionato sta conducendo la classifica in modo autorevole e deve invece fare i conti in Europa con l’uscita dalla Champions League, pesante anche dal punto di vista economico per l’inevitabile calo di introiti che causerà. Dunque la missione è: sfoltire la rosa e – in entrata – andare a caccia di qualche occasione interessante, magari qualche altro giovane di prospettiva da inserire nella già lunga lista di talenti di proprietà bianconera. Un tema che sarà sicuramente di attualità, anche per il prossimo mese di giugno, è quello legato all’erede di Andrea Pirlo. Detto che il bresciano potrebbe rimanere anche l’anno prossimo e che un giocatore come lui è difficilissimo da sostituire, resta comunque vero il fatto che il problema va posto. Oltre a piste più prestigiose, si segue con grande attenzione anche Daniele Baselli, per il quale la Juventus ha già parlato con con l’Atalanta, club con il quale la società bianconera ha un ottimo rapporto, come testimoniato da tanti recenti affari. Il giocatore dell’Under 21 finora agisce da vice per Luca Cigarini, un buon maestro, ma chissà che presto non possa passare direttamente all’Università dei registi…

La Juventus continua a lavorare sul mercato a caccia di inserimenti di qualità, come richiesto da Antonio Conte. Infatti per fare il salto di qualità servono nuovi campioni che possano alzare il livello tecnico della squadra in modo da poter competere in Europa. In Inghilterra dal Talksport arrivano conferme circa l’interesse dei bianconeri per Angel Di Maria in vista della prossima stagione. Il centrocampista argentino in forza al Real Madrid dopo l’arrivo di Bale ai blancos ha visto il suo peso nella squadra ridimensionato. Questa situazione potrebbe spingere il centrocampista lontano dalla Spagna, considerando anche la necessità del Real Madird di fare cassa per operare con maggior incisività sul mercato. La Juventus non sono è la sola sulle tracce del forte argentino infatti anche altri top club inglesi sono interessati al giocatore come l’Arsenal, Tottenham e Manchester United.

Consiglia Nani il noto Gianni Di Marzio, allenatore e consulente di mercato. Secondo quanto ci svela in esclusiva, l’esterno d’attacco dello United è più funzionale rispetto a Menez.

Spunta un nome nuovo sul taccuino dell’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta. Stando alle ultime indiscrezioni riportate stamane dal quotidiano Tuttosport, la Vecchia Signora starebbe seguendo con estrema attenzione Alvaro Morata. Si tratta della giovane star del Real Madrid, talento classe 1992 nazionale spagnolo Under-21. Il giovane castigliano è una classica prima punta ma che all’occorrenza può ricoprire anche il ruolo di esterno sia a destra quanto a sinistra. Ad ingolosire ancora di più gli uomini di mercato di corso Galileo Ferraris, lo status contrattuale dello stesso baby madridista, che scadrà al 30 giugno del 2015, fra un anno e mezzo. Il Real dovrà quindi essere bravo a rinnovare il contratto entro i prossimi sei mesi o rischierà di perdere il giocatore a prezzi irrisori. L’idea dello stesso sarebbe quella di lasciare il Santiago Bernabeu visto il poco spazio trovato da agosto ad oggi e sulle sue tracce vi sarebbe anche l’Arsenal di Wenger. Ancelotti, parlando del futuro di Morata, ha svelato: «Resta con noi sino al termine della stagione, poi deciderà il suo futuro: se riterrà di non aver avuto molte possibilità, per il bene della sua carriera, potrà trasferirsi in un altro club». Beppe Marotta rimane alla finestra quindi, pronto a tentare l’ennesimo colpo low cost probabilmente durante la prossima estate.

Altre novità interessanti riguardano Mandzukic, attaccante del Bayern Monaco che i campioni d’Italia in carica stanno seguendo ormai da mesi, già dalla scorsa estate. Lo sbarco di Robert Lewandowski all’Allianz Arena, obbligherà i campioni d’Europa a cedere il nazionale croato. La Vecchia Signora è in prima fila anche perché l’ad Beppe Marotta ha ricevuto rassicurazioni da Agnelli circa il tesoretto che in estate verrà investito proprio per rinforzare l’attacco, una somma che dovrebbe aggirarsi attorno ai 20/25 milioni di euro, quanto basta proprio per trattare con il Bayern il 27enne centravanti in uscita. In contemporanea si registreranno diverse cessioni, a cominciare dal trio Mirko Vucinic, Fabio Quagliarella e Sebastian Giovinco, tutti e tre in partenza delusi dall’impiego di questa prima metà stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori