CALCIOMERCATO/ Juventus, Tacchinardi: era meglio Lisandro Lopez. Quagliarella e Matri, che occasione… (esclusiva)

- int. Alessio Tacchinardi

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Alessio Tacchinardi, ex centrocampista della Juventus, ha parlato del mercato bianconero con un pizzico di delusione per il mancato arrivo di Lisandro Lopez

isla_peluso_barzagli
Federico Peluso, 28 anni, festeggiato dopo il suo primo gol per la Juventus (INFOPHOTO)

E’ chiaro che se sei primo in campionato e giocherai presto gli ottavi di Champions League, difficilmente potrai trovare qualcosa di meglio per la tua squadra, durante il mercato invernale. Eppure la Juventus ci ha provato e forse doveva prendere davvero un grande centravanti. Anche la semifinale di ritorno di Coppa Italia contro la Lazio, che ha sancito l’eliminazione da parte dei bianconeri, ha mostrato dei limiti evidenti dell’attacco della Juventus. Marotta ha preso Nicolas Anelka, ma il francese non sembra essere quel killer d’area di rigore che serviva. I tifosi sono rimasti male, si aspettavano di più dal direttore generale Marotta. E invece non è arrivato più nessuno oltre a Federico Peluso, se non qualche giovane di belle speranze: la Juventus rimarrà così fino a giugno e cercherà di sfruttare al massimo gli attuali attaccanti a disposizione di Conte. La Juventus ci ha provato fino alla fine per Lisandro Lopez, attaccante argentino del Lione, classe ’83, che però non è arrivato a causa del mancato accordo con il vulcanico presidente Aulas, proprietario del club transalpino. Per parlare del mercato bianconero abbiamo intervistato in esclusiva a Ilsussidiario.net, Alessio Tacchinardi, ex centrocampista della Juventus.

I tifosi della Juventus sono delusi dal mercato di gennaio. Sei d’accordo con loro? Devo dire che un po’ di delusione la provo anche io. Speravo e pensavo nell’arrivo di un grande centravanti, di un attaccante in grado di fare la differenza.

E’ arrivato Anelka, può bastare? Non penso, anche se molto dipenderà dalla fame del giocatore e onestamente non credo che il francese abbia così tanta fame di vittorie, vista la sua carriera.

Marotta ha tentato di prendere Lisandro Lopez… Ci speravo molto nell’arrivo dell’argentino, anche in extremis, e invece non è stato così.

Sarebbe stato un colpo utile alla causa di Conte? Molto, perché ad Antonio piacciono molto gli attaccanti di movimento e Lisandro Lopez sarebbe stato perfetto per la Juventus.

La Juventus avrebbe dovuto fare di più con Llorente, cercando di portarlo subito a Torino? Io credo che la società abbia davvero provato a portare subito il giocatore a Torino, ma il presidente dell’Athletic Bilbao non ha voluto sentire ragioni chiedendo troppo per un calciatore in scadenza.

Si è parlato anche di Immobile e Gabbiadini…

Credo che i due ragazzi debbano continuare il loro percorso rispettivamente nel Bologna e nel Genoa. Mi piacciono molto ma è stato meglio così.

La Juventus ha provato a prendere Belfodil… Il Parma non lo ha voluto cedere perché è un giocatore molto importante. Sia Ghirardi che Leonardi sono stati molto abili a prenderlo dal Bologna.

Il mancato arrivo di un top player potrebbe aver dato un’altra occasione a Quagliarella e Matri in vista del mercato estivo? Credo proprio di si, per me loro due sono dei grandi giocatori ma alla Juventus non basta, devono diventare dei campioni.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori