DIRETTA/ Chievo-Juventus: due gol nel primo tempo (Matri e Lichtsteiner), ora Conte deve gestire (0-2)

- La Redazione

Si è dopo concluso il primo tempo di Chievo–Juventus sul parziale di 0-2. Decidono finora le reti di Matri (9′) e Lichtsteiner (41′). La diretta della ripresa della partita di Serie A

Conte_conferenza_processo
Antonio Conte (Infophoto)

Si è dopo concluso il primo tempo di Chievo – Juventus sul parziale di 0-2. Decidono finora le reti di Matri (9′) e Lichtsteiner (41′). Conte, costretto ad assistere alla sfida dalla tribuna a causa squalifica rimediata per le dichiarazioni nel post-gara di Juventus-Genoa, si presenta al Bentegodi con il 3-5-2 di fabbrica. Bonucci anche lui squalificato per le proteste contro Guida viene sostituito da Marrone. Il Nazionale under 21 viene affiancato da Barzagli e Caceres. Il centrocampo bianconero, invece, ritrova Pirlo dal primo minuto e presenta De Ceglie sul lato sinistro. In attacco Matri viene preferito a Quagliarella al fianco di Giovinco. Corini muta pelle per l’occasione, provando un 5-3-2 con Vacek e Jokic tornanti. In attacco la coppia offensiva è composta da Thereau e Paloschi. L’avvio di gara presenta una squadra determinata a fare la partita senza perder tempo, la Juventus e l’altra ben disposta in campo e subito aggressiva. Gli ospiti faticano a impostare l’azione e spesso si affidano alla verticalizzazioni di Marrone e Barzagli. Grazie a un lancio di quest’ultimo diretto verso Lichtsteiner, Vidal trova palla sul limite e si inventa un lob a giro che libera Matri al tiro nel cuore dell’area. L’attaccante bianconero con un bel gesto tecnico coordinato impatta sul pallone indirizzandolo sul palo più lontano. Puggioni vola, ma non ci arriva e la Juventus passa in vantaggio dopo 9 minuti. Il Chievo subisce il contraccolpo della rete subita e smarrisce la bussola. Pogba e De Ceglie combinano senza fatica sulla fascia, così come Lihctsteiner è sempre pericoloso nei suoi inserimenti profondi. Alla mezzora un’intuizione di Pirlo dalla bandierina invita Vidal al tiro immediato dal limite. Il missile del cileno è diretto in porta, ma Cesar salva deviando in corner. La Juventus cresce e cerca di chiudere il match, ma il Chievo si rende pericoloso subito in contropiede. Da azione di corner, Jokic aziona Rigoni che velocemente verticalizza per Thereau creando un’azione di 3 contro 3. Il suggerimento per Paloschi è morbido, ma l’attaccante non riesce a girare verso la porta. Con il passare del tempo Giovinco cresce e semina scompiglio nell’area clivense. Nel frattempo Pirlo da centrocampo verticalizza in maniera più che precisa per Lichtesteiner. Stop a seguire (simile al primo gol ufficiale realizzato più di un anno fa allo Juventus Stadium) e tiro di mancino. Questa volta però Puggioni respinge con i piedi. Lo svizzero conferma la sua puntualità con il gol, rinviandolo di un paio di minuti. Azione di contropiede originata da un recupero di Pogba, Matri riceve dalla destra e serve Giovinco al centro dell’area. Il numero 12 bianconero di tacco serve Lichtsteiner al suo fianco. Tiro preciso e gol del raddoppio. La Juventus dunque si trova in vantaggio, ma il secondo tempo sta per ricominciare e il Chievo è tutt’altro che domo…
MIGLIORE IN CAMPO CHIEVO: L. RIGONI 6,5
PEGGIORE IN CAMPO CHIEVO: JOKIC 5
MIGLIORE IN CAMPO JUVENTUS: LICHTSTEINER 7
PEGGIORE IN CAMPO JUVENTUS: CACERES 6
(Francesco Davide Zaza – twitter@francescodzaza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori