JUVENTUS FC/ Pepe torna a correre in campo, ma il rientro è ancora lontano

- La Redazione

Buone notizie in casa Juventus: Simone Pepe è tornato a correre in campo dopo lungo tempo. I tempi di recupero non sono ancora precisi, ma Conte spera di ritrovarlo quanto prima.

Pepe_tifosi
Simone Pepe esulta con i tifosi per la vittoria dello scudetto (Infophoto)

Buone notizie in casa Juventus. Nella rosa bianconera quest’anno c’è un solo infortunato di lungo corso: si tratta di Simone Pepe, la cui stagione somiglia sempre più a un lungo tunnel del quale non si vede la luce in fondo. Forse però qualcosa si muove: oggi il centrocampista romano è tornato a correre in campo, pur essendo ancora lontano dal rientro a pieni ranghi. Pepe si è infortunato in estate: problema alla coscia sinistra che avrebbe dovuto causargli un mesetto di stop, ma che invece si è trasformato in un problema serio che lo ha costretto ai box per lungo tempo. Il giocatore era riuscito a rientrare contro la Lazio, una partita per lui speciale visto che ai biancocelesti, nei due anni e mezzo trascorsi con la maglia della Juventus, è già riuscito a segnare tre gol e tutti decisivi; sembrava la fine dei suoi problemi, e invece dopo quella partita Pepe non ha più giocato. Oggi siamo arrivati a inizio febbraio e, superato l’ultimo controllo a fine gennaio, per il centrocampista cominciano a diventare più chiari i tempi di recupero: probabilmente potrà tornare a piena disposizione di Antonio Conte tra un paio di mesi, dando così il suo contributo alla squadra che si giocherà lo scudetto e, sperano i tifosi, anche la Champions League. Simone Pepe è un arma tattica fondamentale per Conte: con lui è possibile passare al 4-3-3 che era stato il marchio di fabbrica dello scorso anno prima del passaggio all’attuale 3-5-2. Pepe garantisce infatti un lavoro offensivo e di copertura che nessun altro giocatore della rosa è in grado di fare per caratteristiche (forse Isla, che però non è ancora entrato pienamente negli schemi anche a causa dell’infortunio dello scorso febbraio che lo ha tenuto lontano dai campi per nove mesi). Il popolo bianconero aspetta il ritorno in campo di Pepe: manca la sua esultanza da golfista ma soprattutto le sue sgroppate sulla corsia destra (o sinistra), una marcia in più che potrebbe fare molto comodo alla Juventus.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori