CALCIOMERCATO/ Juventus, Maselli (ag. FIFA): Anelka, il perché del suo arrivo. Zampano, i bianconeri ci sono (esclusiva)

- int. Marco Maselli

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente Fifa Marco Maselli, procuratore del giovane Francesco Zampano, ha parlato del mercato della Juventus e anche dell’interessamento per…

anelka_farfalla
Nicolas Anelka, 33 anni, attaccante francese della Juventus (INFOPHOTO)

Il 2-1 sul campo del Chievo ha sicuramente riportato tranquillità in casa Juventus dopo le ultime scialbe prestazioni. I bianconeri hanno riportato a tre punti il vantaggio sul Napoli secondo in classifica e ora si preparano al grande match contro la Fiorentina in programma sabato mentre i partenopei se la dovranno vedere contro la Lazio all’Olimpico. Due impegni delicati per entrambi i club, la Juventus non vorrà cedere punti alla Fiorentina di Montella che all’andata ha fatto soffrire i bianconeri con un match importante. Il tecnico della Juventus Antonio Conte potrebbe anche far debuttare contro i viola il nuovo acquisto Nicolas Anelka che tanto ha fatto arrabbiare i tifosi bianconeri che si aspettavano un nome maggiormente altisonante. Di certo a giugno non ci sarà soltanto l’arrivo di Llorente, i dirigenti bianconeri cercheranno anche di puntare su un vero top player. La Juventus continua anche a monitorare la situazione di alcuni giovani talenti come Franceco Zampano, classe ’93, terzino destro della Virtus Entella e della Nazionale Under 20. In esclusiva a Ilsussidiario.net, abbiamo intervistato il procuratore del giocatore, l’agente FIFA Marco Maselli, che ha parlato anche del mercato bianconero.

Zampano in estate è stato cercato a lungo dalla Juventus. Oggi come stanno le cose? La Juventus è sempre sul giocatore, lo stanno osservando e visionando, anche perché Paratici è molto bravo a scovare giovani talenti.

Il suo futuro a giugno dove sarà? Non posso dare certezze, di certo farà il grande salto in Serie A o Serie B. Su di lui ci sono anche altri club oltre alla Juventus.

Juventus che spesso guarda ai giovani talenti. Per questo non si spiega l’acquisto di Anelka… Io invece credo che ci siano delle motivazioni ben precise sull’acquisto del giocatore.

Ovvero? La Juventus non ha voluto alterare gli equilibri che ci sono nello spogliatoio; per questo ha preso un giocatore non giovanissimo ma che potrebbe dare il proprio contributo. Non un top player, questo è chiaro.

A proposito di top player, arriverà a Torino prima o poi? Io credo che il vero colpo la Juventus lo farà in estate. Non ci sarà solo Llorente, arriverà anche un altro grande giocatore.

Jovetic?

Si tratta di un giocatore importante che ha un costo decisamente alto. Non sarà facile per la Juventus convincere la Fiorentina a cedere il montenegrino.

Qualora arrivasse anche Jovetic ci potrebbe essere la doppia uscita di Matri e Quagliarella? Credo proprio di sì, anche perché entrambi i giocatori vorrebbero giocare maggiormente nell’anno del Mondiale.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori