CALCIOMERCATO/ Juventus, Dedè non si muove dal Vasco, il club non cede

- La Redazione

Il difensore brasiliano Dedè era un obiettivo di mercato della Juventus, ma il Vasco da Gama non ha la minima intenzione di lasciarlo partire: ci sta provando anche il Corinthians.

Marotta_Agnelli
Beppe Marotta con Andrea Agnelli (Infophoto)

Vi ricordate di Anderson Vital da Silva? Forse no, ma se vi diciamo Dedé (il suo soprannome) probabilmente avrete in mente di chi stiamo parlando. Il 24enne difensore brasiliano gioca dal 2009 nel Vasco da Gama: considerato uno dei centrali più promettenti del Paese, era entrato nel mirino della Juventus che cercava un difensore di livello, giovane e sul quale costruire il futuro. Ancora la scorsa primavera si parlava del fatto che i bianconeri avessero in mano un accordo con lui, che il suo arrivo sarebbe stato solo una questione di tempo (quello necessario all’apertura del mercato estivo), ma poi non se ne è fatto più nulla, anche perchè il ritorno di Caceres è stato all’epoca considerato sufficiente. Oggi  Dedé non sembra essere un obiettivo prioritario per la Juventus, ma resta comunque sotto osservazione. Peccato però che il Vasco da Gama non abbia la benchè minima intenzione di lasciarlo partire: il Corinthians ci sta provando, ma l’amministratore delegato del Vasco Cristiano Koelher ha fatto sapere all’agente del difensore che il club non vuole perdere il 45% del cartellino, ovvero la parte di proprietà del Vasco (in Sudamerica spesso il cartellino dei calciatori è diviso in più parti). La Juventus quindi, dovesse decidere di puntare nuovamente su Dedè, sa che dovrà fare un grosso investimento e non sarà una trattativa facile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori