CALCIOMERCATO/ Juventus, Svanera (ag. FIFA): Llorente non basta. Ibra? Ecco chi paga… (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente Fifa Riccardo Svanera valuta il possibille ritorno di Zlatan Ibrahimovic alla Juventus, alla luce dell’aiuto che può arrivare da un partner esterno

26.04.2013 - int. Riccardo Svanera
ibrahimovic_juventus
Cavani (infophoto)

Ibrahimovic tiene ancora banco. La stampa francese lo descrive malato, non solo fisicamente (potrebbe saltare la prossima partita per un virus), ma anche di nostalgia per l’Italia e la serie A, che lo ha incoronato re con tre maglie diverse. La dirigenza della Juventus continua a smentire la trattativa per Ibrahimovic, ma dall’altra parte Mino Raiola distilla indizi possibilisti, come suo solito. Intanto c’è chi si chiede se lo svedese sia il giocatore che serve per completare al meglio la Juventus di Conte, che nei suoi due anni di dominio non si è mai appoggiata ad una stella d’attacco. A tal proposito va considerato il promesso acquisto di Fernando Llorente, centravanti più d’area che di movimento. Infine attenzione al traffico sulla corsia destra: Lichtstiner sarà ceduto? Mauricio Isla verrà riscattato dall’Udinese? Di questi temi abbiamo parlato con l’agente FIFA Riccardo Svanera, nell’intervista esclusiva sulla prospettive di mercato della Juventus.

Zlatan Ibrahimovic potrebbe tornare alla Juventus, affare fattibile? Penso che in Italia solo la Juventus possa riuscire ad acquistare Ibrahimovic. Il discorso ingaggio è sicuramente rilevante, lo svedese guadagna tanti soldi, ma ci potrebbe essere un aiuto dalla Nike.

In che senso? Ho delle informazioni riguardo l’affare Ibrahimovic: la Nike lo vorrebbe testimonial per l’Italia e quindi starebbe spingendo per un ritorno dello svedese in Italia.

Dal punto di vista tecnico sarebbe il giocatore giusto per i bianconeri? Assolutamente sì, alla Juventus manca un bomber come Ibrahimovic da affiancare a una seconda punta come Giovinco e Vucinic.

Llorente quindi non basta… Onestamente non credo che l’attaccante spagnolo sia migliore di Matri e Quagliarella: è molto sopravvalutato, anche se bisognerà aspettare di vederlo effettivamente all’opera nel in serie A.

Abbiamo parlato di Vucinic: potrebbe andare via in caso di grande offerta? Per caratteristiche tecnico-tattiche lo vedrei bene in Inghilterra, ma credo che la Juventus non voglia perdere un giocatore come lui.

Ci potrebbe essere il sacrificio di Lichtsteiner?

 Sì ma la Juventus non riuscirebbe a ricavarne un tesoretto importante. In questo senso mi aspetto di più la cessione di Vidal.

Isla verso l’addio: darebbe un’altra possibilità al cileno? Io sono molto curioso di vedere Isla al pieno della propria forma fisica. Anche se non tutti i gioielli ex Udinese poi convincono nei grandi club.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori