Calciomercato Juventus / Il borsino attaccanti: Giovinco incedibile, chi fa spazio agli acquisti?

- La Redazione

La situazione degli attuali attaccanti della Juventus: Sebastian Giovinco è stato confermato incedibile, più delicata la situazione di Alessandro Matri e Fabio Quagliarella 

giovinco_punizione
(INFOPHOTO)

Il futuro di Sebastian Giovinco è sempre più juventino. Il sito www.tuttomercatoweb.com ha intervistato uno dei procuratori dell’attaccante, Claudio Pasqualin, dopo le parole di apprezzamento da parte di Antonio Conte, che in stagione si era iscritto al “partito Giovinco”. “Ce lo aspettavamo -ha dichiarato l’agente Pasqualin- e sapevamo da tempo della stima di Conte, che resta immutata così come quella della società. Presto ci rivedremo per allungare il contratto sebbene sia ancora lungo. Non siamo sorpresi ma ci fa immensamente piacere“, Si parla molto dei movimenti di mercato per l’attacco della Juventus. Le trattative per Alessandro Diamanti e Gonzalo Higuain sembrano ben impostate, Fernando Llorente arriverà a parametro zero il primo luglio prossimo e non è da escludere che venga acquistato un altro giocatore offensivo, che sia un centravanti o un esterno. Tutto questo non scalfisce le certezze su Giovinco, che resterà un attaccante della Juventus anche nella prossima stagione. Un giocatore con le sue caratteristiche è abbastanza unico, sia bene che nel male perché spesso il fisico minuto lo penalizza, contro avversari più grossi e forti fisicamente. In ogni caso Giovinco gode della stima di Antonio Conte, e tanto basta per considerarlo parte integrante del progetto juventino. Quest’anno l’ex attaccante del Parma ha collezionato 30 presenze e 7 gol in campionato, più 7 partite e 3 reti in Champions League oltre a 3 partite e 2 gol in Coppa Italia. L’incedibilità di Giovinco aumenta le possibilità di cessione per gli altri attaccanti, nella fattispecie Matri e Quagliarella visto che Bendtner tornerà all’Arsenal mentre Anelka non dovrebbe essere confermato. Matri interessa a diverse squadre: la Fiorentina pensa a lui da tempo ma non ha approfondito il discorso, anche per il legame freddino con la dirigenza juventina. La Lazio e i francesi del Monaco potrebbero fare un’offerta alla Juventus: la squadra del…

…Principato è favorita perché molto più ricca rispetto alla società di Lotito. Matri ha un contratto lungo, valido fino al 2017, e guadagna circa 2 milioni di euro all’anno, una cifra che alla Lazio spendono solo per Klose e Zarate.Quagliarella invece va in scadenza nel 2015 e anche lui ha uno stipendio di circa 2 milioni l’anno. Sia lui che Matri potrebbero comunque rientrare come contropartite nell’affare Jovetic, anche se prima Juventus e Fiorentina dovranno riaprire ufficialmente i rapporti di mercato dopo i disturbi per Dimitar Berbatov dell’estate scorsa. Iaquinta infine andrà in scadenza di contratto e lascerà la squadra: non dovrebbe ritirarsi ma valutare nuove strade, forse estere. Tutto questo dando per scontato che Mirko Vucinic non si tocca…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori