Calciomercato Juventus / Caramagna (ag. FIFA): Tevez, un solo dubbio. Giovinco rischia… (esclusiva)

Gran vociare di movimenti per l’attacco della Juventus, l’ultima novità riguarda Carlitos Tevez: a partire da ciò una panoramica sul mercato bianconero con l’agente FIFA Giuseppe Caramagna

jones_tevez_contrasto
Foto Infophoto

Carlos Tevez è l’ultima indiscrezione di mercato per la Juventus. L’argentino sta per andarsene dal Manchester City: il contratto che scade tra un anno non sarà rinnovato. La Juventus ha allacciato un primo contatto con lo staff del giocatore: bisognerà lavorare sullo stipendio annuo che arriva a circa 8 milioni di euro (Buffon, lo juventino più pagato, ne guadagna 6 a stagione). Tecnicamente può essere la soluzione giusta per Antonio Conte? Più di Gonzalo Higuain, che pure resta l’obiettivo numero 1 per l’attacco della Juventus? A tal proposito, l’ultimo borsino vede in rialzo le quotazioni di Sebastian Giovinco, che l’allenatore stima e vuole trattenere in squadra, anche dopo un’annata in chiaroscuro come quella che si sta per concludere. “Rumori” anche su Andrea Pirlo, oggetto dell’interesse del Real Madrid che con Ancelotti potrebbe farne un serio obiettivo di mercato. Si può pensare ad una Juventus senza il suo numero 21, magari confidando nella crescita di Pogba? Abbiamo rivolto queste domande all’agente FIFA Giuseppe Caramagna, nell’intervista in esclusiva per ilsussidiario.net

La Juventus sembra vicina a Tevez. E’ il giocatore giusto per i bianconeri? Non so, onestamente non mi convince molto dal punto di vista caratteriale, anche se come giocatore non si discute. Non è più un ragazzino, però meglio degli Anelka di turno, questo sicuramente.

L’acquisto di Anelka ancora oggi è un mistero… Il grave errore della Juventus è aver voluto acquistare lui e Bendtner, togliendo spazio a giocatori giovani e di talento che i bianconeri hanno mandato in prestito altrove.

Conte non vuole cedere Giovinco: basterà a farlo restare alla Juventus? Non ne sono così sicuro, perché penso che Giovinco sia più un giocatore da provincia, non adatto a fare il protagonista in un grande club come la Juventus. E poi fisicamente fa fatica contro difensori forti.

Che tipo di giocatore servirebbe alla Juventus? I bianconeri potrebbero riprendere Nedved (ride, ndr). Aldilà degli scherzi, serve un giocatore come il ceco, che quando era in campo trascinava la squadra senza perdere la testa.

Pirlo vuole restare, è giusto continuare con lui? 

Io credo che un altro anno a grande livello possa ancora farlo. Pirlo è un grande giocatore anche se non è più giovanissimo.

Il giovane Pogba è già pronto per essere titolare? E’ una favola che cresce sempre di più. Solo che la Juventus dovrà stare attenta al carattere del ragazzo, deve essere sempre seguito.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori