Calciomercato Juventus / Anche Lisandro Lopez nelle mire del Monaco

- La Redazione

Anche Lisandro Lopez è finito nelle mire del Monaco. L’attaccante argentino del Lione è l’ennesimo obiettivo di mercato di una squadra che promette di fare sfracelli quest’estate

lisandro_lopez_cristiano_zanetti
Lisandro Lopez, attaccante del Lione (Infophoto)

Benvenuti nel Principato di Monaco. Qui sono abituati a fare le cose in grande: storica meta per la residenza dei vip, sede del circuito più affascinante del Mondiale di Formula 1, ospita un casinò di fama mondiale e un torneo di tennis ATP che fa parte dei Master 1000. Il principato di Monaco costituisce anche un curioso caso nel mondo del calcio: la squadra di calcio gioca nel campionato francese, pur se in senso stretto non ne avrebbe i requisiti. Sarà: da oggi, dovremo abituarci a trattare la squadra della famiglia Ranieri come una delle nuove superpotenze del calcio mondiale. Dmitry Ryboloviev ha preso possesso delle quote di maggioranza del club nel dicembre 2011; retrocesso nella Ligue 2, ci ha messo poco a risalire la corrente (anche grazie a Claudio Ranieri) e ora vuole essere protagonista. Tempo pochi giorni, ed ecco tre colpi: Radamel Falcao (ma non è ufficiale), James Rodriguez e Joao Moutinho. Come dire: ci siamo anche noi. Nei prossimi mesi ne sentiremo forse un’altra decina: quando una società ha ingente quantità di denaro non viene mai esclusa da trattative di mercato importanti. Il punto è che il Monaco, lo ha confermato lo stesso Ranieri (inteso come l’allenatore) vuole vincere nell’immediato: ecco perchè avrebbe già offerto una cifra vicina ai 10 milioni di euro per Lisandro Lopez. Che era e rimane un giocatore che piace alla Juventus: un attaccante esperto soprattutto a livello internazionale, che potrebbe sempre fare comodo ad Antonio Conte. Il problema del Monaco, almeno al momento, è che il prossimo anno non farà le coppe: secondo Mercato365.com infatti Lisandro Lopez non sarebbe convinto della destinazione proprio per questo motivo. C’è da credere,  tuttavia, che un ritocco dell’ingaggio potrebbe essere un argomento interessante per tutti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori