CALCIOMERCATO/ Juventus, Solaroli (ag. FIFA): Higuain? No, Sanchez-Cuadrado, un colpo “doppio” (esclusiva)

Il Real Madrid ha preannunciato la cessione di Gonzalo Higuain, durante la prossima sessione di mercato: la Juventus deve approfittarne? Ne parliamo con l’agente FIFA Riccardo Solaroli

03.05.2013 - int. Riccardo Solaroli
alexis_sanchez_esultanzaR400
Alexis Sanchez, attaccante del Barcellona (Infophoto)

“In una squadra come la nostra c’è bisogno di due centravanti di alti livello. Ora abbiamo Benzema e Higuain, ma quest’ultimo andrà via. Il francese invece resterà, e con lui arriveranno altri due attaccanti“. Con queste parole, rilasciate al quotidiano francese l’Equipe, il direttore generale del Real Madrid, Josè Angel Sanchez, apre l’asta di mercato per Gonzalo Higuain, attaccante argentino di 25 anni. Può essere un’occasione ghiotta per la Juventus, che sta cercando un elemento in più per un salto di qualità a livello europeo. Marotta e Paratici valuteranno se scommettere su un Higuain in vendita o se preferire altre piste, come quella che porta al ritorno di Ibrahimovic. O quella “alternativa”, l’acquisto di un esterno offensivo da sommare a Llorente, già in arrivo: Arjen Robben e Juan Cuadrado sono due delle migliori alternative. Tutto mentre ci si interroga sugli attaccanti attualmente a disposizione di Conte: chi tra Giovinco, Matri e Quagliarella (in ordine rigorosamente alfabetico) dovrà dare spazio? Ne abbiamo parlato con l’agente FIFA Riccardo Solaroli, nell’intervista esclusiva sul mercato della Juventus
Higuain è in vendita, lo ha confermato il d.g. del Real Madrid. La Juventus dovrebbe pensarci? Higuain è un grosso giocatore ma come caratteristiche tecniche e tattiche lo vedo simile a Vucinic: avendo già uno non mi scenerei per l’altro. Piuttosto è in vendita anche Sanchez.
Meglio il cileno? Sì, come caratteristiche per la squadra di Antonio Conte in questo momento. Credo che la Juventus dovrebbe puntare su di lui nella prossima stagione.
Quanto crede nel ritorno di Ibrahimovic? 
Pochissimo perché per me lui come persona non è un cavallo di ritorno, preferisce sempre fare nuove esperienze anche se con lui e Raiola tutto è possibile.
Juventus che vuole strappare Cuadrado alla Fiorentina… 
E farebbe sicuramente bene. Cuadrado è un grandissimo giocatore, veloce, tecnico, quest’anno sta facendo benissimo. Ma penso che un pensierino su di lui lo abbiano già fatto molti club importanti.
Quagliarella-Matri-Giovinco: chi partirà dei tre? 

Potrebbero partire i primi due, o entrambi o uno solo. Giovinco sicuramente resterà alla Juventus nella prossima stagione.

Perché? Perché Conte punta molto su di lui e quest’anno lo ha difeso anche quando non stava andando bene. Segnale evidente che il tecnico salentino crede fortemente nel ragazzo.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori