Calciomercato Juventus / Terminato l’incontro per Ogbonna: fumata grigia, ma…

- La Redazione

Terminato l’incontro tra la Juventus e il Torino per Angelo Ogbonna: il difensore centrale dei granata era stato dato molto vicino ai campioni d’Italia già da qualche giorno

ogbonna_robinho_torino_milanR400
Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

E’ terminato in serata l’incontro per Angelo Ogbonna: iniziato alle 16:30, il meeting che avrebbe potuto portare il difensore centrale dal Torino alla Juventus – a suo modo un affare storico – ha visto la fine soltanto intorno alle 21:30. Tenutosi alla Cairo Editore, l’incontro ha visto la presenza di Beppe Marotta e Fabio Paratici – ma non dell’agente dell’italo-nigeriano; alla fine, i due dirigenti della Juventus non hanno voluto rilasciare dichiarazioni: ci sono pareri discordanti, perchè c’è chi parla di annuncio imminente e chi invece – come Sky Sport – riferisce che un accordo non sia stato trovato e che si sia in realtà trattato di un incontro interlocutorio, con le parti che si dovranno ancora incontrare per definire più che altro le contropartite. Il Torino vorrebbe almeno la metà di Immobile e valuta De Ceglie che però non sembra troppo convinto, potrebbe essere inserito Ziegler di rientro dal prestito ma su questo nome sono i granata ad essere freddi. In ogni caso, possiamo sbilanciarci nel dire che Ogbonna sarà presto un calciatore della Juventus.

Già da tempo Ogbonna era nel mirino della Juventus, che ha bruciato il Milan nella corsa al difensore. Lo scorso anno, quando i granata erano tornati in serie A, sembrava che il futuro del centrale fosse a tinte rossonere: c’era di fatto un accordo tra Cairo e Galliani per lasciarlo un’altra stagione al Torino per fargli fare esperienza nella massima categoria, per poi farlo partire. Nel frattempo Ogbonna era diventato grande: convocato da Prandelli per gli Europei in Polonia e Ucraina, anche oggi è stabilmente nel giro della Nazionale, anche se una stagione con tante pause per infortuni gli hanno fatto perdere il treno Confederations Cup. La Juventus si è convinta: non lo acquista per fargli fare il titolare, ma considerata l’età avanzata di Barzagli, qualche guaio muscolare di troppo di Chiellini e il fatto che Bonucci non può reggere tutte le partite hanno fatto pensare ad Antonio Conte che ci fosse bisogno di un difensore esperto e di qualità. Sicuramente Ogbonna deve ancora crescere, ma ha tanti margini di miglioramento, è ancora relativamente giovane e può rappresentare il futuro della Juventus. Resta da capire come i tifosi accoglieranno l’acquisto: non c’è da dubitare che quelli del Torino non la prenderanno bene, ma anche i bianconeri potrebbero non vedere l’operazione in maniera positiva (era stato così ai tempi di Balzaretti). La rivalità è tanta, ma nel calciomercato di oggi si può soprassedere a queste cose, anche se ad esempio uno come Rolando Bianchi ha fatto sapere che in bianconero non giocherà mai. Intanto, le operazioni della Juventus procedono spedite (clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato della Juventus di oggi, 11 giugno 2013): dopo l’acquisto di Fernando Llorente e il rinnovo della comproprietà di Gabbiadini, ecco un altro tassello per la squadra del 2013/2014. Quella che cercherà il tris in campionato e andrà all’assalto della Champions League. In attesa dei grandi nomi per l’attacco, complimenti a Marotta e Paratici per un altro acquisto che – pare – è in dirittura d’arrivo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori