Calciomercato Juventus, le ultime al 14 giugno 2013

- La Redazione

Le ultime notizie di calciomercato della Juventus: continua il pressing su Tevez, Marchisio chiarisce la sua posizione, Vidal rinuncia alla numero 10 e intanto Vasco Regini è ad un passo

Galliani_Marchisio
Claudio Marchisio, centrocampista della Juventus (Foto Infophoto)

Ecco un ultimo aggiornamento sulle notizie di mercato al 14 giugno 2013. “Devo parlare con la Juventus per capire se sono ancora importante per loro. La mia volontà l’ho espressa: voglio restare qui”. Iniziamo dalle parole di Claudio Marchisio per raccontare la giornata di calciomercato della Juventus: la sua cessione infatti può sbloccare le principali trattative dei bianconeri, innanzitutto quelle legate all’attaccante, perchè ci sarebbero i soldi per andare a chiudere (anche per El Shaarawy?). Con uno dei tre obiettivi principali, detto che per Robert Lewandowski la pista sembra essere chiusa perchè il calciatore avrebbe rifiutato una proposta del Real Madrid volendo solo il Bayern Monaco; e allora andiamo a vedere il borsino a ieri sera: per quanto riguarda Stevan Jovetic ci sono le dichiarazioni di Andrea D’Amico a calciomercato.com, il noto agente ha parlato del pericolo legato alle squadre inglesi (Chelsea e Arsenal su tutte), convinto che la Fiorentina non calerà le pretese per il montenegrino. Su Jovetic vanno anche riportate le parole dell’agente FIFA Brovarone, convinto che Jovetic avrebbe già firmato con i bianconeri un anno fa, ma che la Fiorentina abbia comunque in mano altre offerte. La situazione Higuain non ha fatto registrare scossoni o novità: Florentino Perez resta sulle sue posizioni e la Juventus prende tempo. Non così su Carlos Tevez, ma qui la situazione è poco chiara: Kia Joorabchian era in Italia e si è incontrato nel pomeriggio con Adriano Galliani, insieme agli intermediari per l’Italia. In mattinata, si dice, c’è stato un meeting anche con i bianconeri. La Juventus ha smentito, facendo sapere che in realtà sono i rossoneri i più vicini all’argentino. Da Milanello ripassano la palla: no, ha più possibilità la squadra bianconera. Come sia in realtà la questione non è dato sapere al 100%, ma di sicuro qualcosa bolle in pentola. Intanto i campioni d’Italia, infastiditi dall’incursione di Galliani su Tevez, fanno la voce grossa: Allegri vuole Matri, Marotta ha risposta che per meno di 15 milioni di euro il calciatore non si muove, ed è probabile che sia questa la valutazione che reggerà fino al 2 settembre. E poi c’è un altro sgarbo: il Milan voleva Vasco Regini e puntava molto sulla pista già aperta con l’Empoli dall’affare Saponara, ma i bianconeri hanno avuto la meglio e sembra che abbiano praticamente chiuso per il difensore attualmente in Israele con l’Under 21. Regini non arriverà comunque a Vinovo subito: farà con tutta probabilità il ritiro con Conte, poi andrà in prestito al Sassuolo. Chi è probabilmente in uscita è Mauricio Isla: l’agente Claudio Vagheggi ha parlato di dettagli da limare, ma dovremmo esserci.
Chi ancora non dovrebbe rientrare alla Juventus è Alberto Masi: ha giocato con la Pro Vercelli la prima metà di stagione, poi si è trasferito alla Ternana, ieri l’agente ha rivelato che le offerte dalla serie B non mancano. Possibile dunque che per Masi ci sia un altro anno in cadetteria, poi se ne valuterà la crescita. Sempre per quanto riguarda la difesa, ma in entrata, si segnalano altre due notizie: Davide Astori sarebbe la prima alternativa ad Angelo Ogbonna qualora non si riuscisse a chiudere per il centrale del Torino, mentre Doria, il giocatore del Botafogo che sembrava molto vicino lo scorso inverno, sembra essere in orbita Benfica. Le Super Aquile dovrebbero vendere Ezequiel Garay al Manchester United per una cifra vicina ai 20 milioni di euro e avrebbero individuato nel brasiliano il possibile rinforzo. Per Ranocchia ormai è quasi asta: Moratti non vuole cederlo, ma Mazzarri sogna Osvaldo e pensa di mandare a Roma il suo difensore come parziale contropartita.
La buona notizia invece è quella che riguarda Nani: anche qui sembra essere corsa a tre con Arsenal e Monaco tra le pretendenti, ma il Daily Star sostiene che sia la Juventus la squadra con più possibilità di acquistarlo, sempre che Conte voglia davvero puntare sul giocatore nel prossimo calciomercato. Per quanto riguarda la fascia destra i nomi non sono finiti qui: c’è sempre Juan Camilo Zuniga come possibilità, la prima alternativa sarebbe Mubarak Wakaso, giocatore ghanese di 22 anni dell’Espanyol, che ha un costo compreso tra i 5 e i 6 milioni di euro. Per chiudere, non una trattativa ma una conferma: Arturo Vidal mette fine alla querelle sul numero 10 e annuncia: mi tengo la 23. Anche perchè con quel numero ha vinto lo scudetto segnando dieci reti, capocannoniere della squadra in campionato insieme a Vucinic: cosa si può volere di più?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori