Calciomercato Juventus / Buccarella (ag. FIFA): Tevez non esclude Matri, ma Gabbiadini… (esclusiva)

- int. Paolo Buccarella

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente Fifa Paolo Buccarella parla del mercato della Juventus e in particolare della situazione in attacco: l’arrivo di Gonzalo Higuain è in bilico…

tevez_chelsea
(INFOPHOTO)

La Juventus pensa sempre a Gonzalo Higuain e Carlos Tevez per il suo attacco ma prima andranno risolte le compartecipazioni dei giovani. I tre giocatori più promettenti in ballo sono Richmond Boakye, Ciro Immobile (entrambi a metà col Genoa) e Manolo Gabbiadini (metà con l’Atalanta). Su quest’ultimo ci sono sensazioni diverse: può essere riscattato dalla Juventus ed inserito nell’operazione Zaza-Regini con la Sampdoria; oppure restare a Bergamo in prestito, o anche approdare direttamente nella prima squadra di Antonio Conte. Questo potrebbe dare la spinta decisiva alla cessione di Alessandro Matri, minacciato dall’arrivo di almeno uno dei cosiddetti top players (c’è anche Stevan Jovetic) e anche dal ritorno dei giovani. Quanto ad Higuain il Real Madrid non intende abbassare la sua richiesta economica, che rimane assestata su quei 30 milioni di euro che la Juventus non vorrebbe spendere. Anche per questo Marotta ha virato sull’obiettivo Tevez, più facile da sbloccare. Per parlare del calciomercato della Juventus ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Paolo Buccarella

La Juventus forza la mano per Higuain. E’ il giocatore ideale per Conte? Ho qualche dubbio. Se Conte dovesse confermare il modulo di fine stagione forse sarebbe meglio un giocatore più veloce come Suarez.

Difficile però arrivare all’uruguagio… L’alternativa più credibile sarebbe Tevez, un altro giocatore dotato di velocità e che non a caso la Juventus sta cercando di trattare con il Manchester City. Non servirebbe un giocatore come Higuain ma uno più agile e veloce.

L’attacco bianconero potrebbe accogliere il giovane Gabbiadini. Pronto per il grande salto? Sì, ha fatto un grande campionato a Bologna e credo sia pronto per il salto in bianconero. Farebbe ottime cose allenato da Conte.

Matri sembra destinato ad andare via… Matri ha mantenuto un rendimento positivo a Torino, quest’anno nonostante il poco spazio ha fatto diverse reti e questo significa che è un giocatore di valore. Potrebbe essere una cessione più dolorosa del previsto.

Che sensazioni ha sul fronte Marchisio? Marchisio è un pezzo grosso della rosa bianconera. E’ un giocatore della Nazionale italiana e quindi è davvero importante. Potrebbe partire in un solo caso.

Ovvero? Con un’offerta davvero da urlo, altrimenti non avrebbe senso cedere un giocatore come Marchisio. (Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori