Calciomercato Juventus, ultime al 20 giugno 2013

- La Redazione

Le ultime notizie di calciomercato sulla Juventus al 20 giugno 2013: ieri risolte varie comproprietà, ma si è parlato anche di offerte importanti per Felipe Melo e Mirko Vucinic

marchisio_vucinic
(INFOPHOTO)

La Juventus continua a stringere le viti del suo calciomercato e pressa il Manchester City per Tevez: si parla, i contatti sono aperti e continui, la sensazione, secondo le ultime notizie aggiornate al 20 giugno 2013, è che a giorni ci possano essere sostanziali novità. Ieri lagiornata è stata dedicata soprattutto alle comproprietà: non può essere altrimenti, è prevista infatti per stasera la deadline degli affari in compartecipazioni. Anche la Juventus quindi si è seduta a vari tavoli e ha abbandonato per il momento le trattative di calciomercato più calde per concentrarsi sui giocatori a metà con altre squadre. Che peraltro possono anche sbloccare i grossi nomi, perchè alcuni di questi calciatori, spesso e volentieri giovani, possono essere inseriti in offerte da presentare per i big. Ad ogni modo, vediamo quello che è successo: Asamoah ha scritto su Twitter di essere fiero di essere al 100% juventino, infatti i piemontesi come era in previsione hanno riscattato il ghanese, operazione importante di calciomercato. Con il Genoa, sono state rinnovate le comproprietà di Ciro Immobile e Richmond Boakye. Niente di nuovo sotto il sole: era ampiamente annunciato, i due restano come diritto sportivo in rossoblu ma i bianconeri non hanno finito qui, perchè entrambi sono il caso prima descritto (per Immobile si parla di Torino, in cambio di Ogbonna; Boakye potrebbe fare ritorno a Sassuolo come parziale indennizzo per Domenico Berardi). Di Isla e Gabbiadini sapevamo già, ma sono arrivate anche le ufficialità: anche qui compartecipazioni rinnovate, ma a differenza dei due nomi precedenti sarà la Juventus a controllare i due ragazzi, che avranno destini simili. Entrambi non paiono destinati a rimanere, . Su Isla è forte l’interesse dell’Inter e allora si ragiona sul denaro o su contropartite, come Ranocchia (ma l’operazione si presenta difficile ed è più probabile che si vada verso un accordo per una cifra tra i 6 e gli 8 milioni di euro). Per Gabbiadini invece potrebbe esserci la pista Fiorentina, sempre che i viola si decidano ad accettare giocatori oltre ai soldi per Stevan Jovetic. Risolte anche tre comproprietà “minori” con il Parma (tra queste, anche quella di Filippo Boniperti, nipote del mito Giampiero), ma a proposito di calciatori controllati dalla Juventus la novità importante arriva dalla Turchia, dove gioca Felipe Melo. Il Galatasaray sembrava intenzionato a non riscattarlo, ora invece sono fallite le strade che portavano a Gokhan Inler e Obi Mikel e allora Fatih Terim ha ripensato al brasiliano come obiettivo di calciomercato. A giorni ci sarà un incontro: i bianconeri hanno fissato a 6 milioni il riscatto dell’intero cartellino, andasse in porto questa operazione andrebbe ad incrementare il tesoretto a disposizione di Marotta e Paratici per le trattative di calciomercato. Negativo invece l’incontro con il Bologna per Frederik Sorensen: il rischio di andare alle buste a questo punto è concreto. Nel frattempo però la Juventus ha lavorato su altre operazioni di calciomercato. Per esempio quella per la cessione di Fabio Quagliarella alla Real Sociedad: il club basco ha frenato sull’attaccante stabiese, la Juventus chiede 12 milioni che sono ritenuti troppi e allora la trattativa si è leggermente arenata, ma comunque riprenderà. I bianconeri premono perchè se arrivasse l’offerta giusta si riuscirebbe poi ad andare all’assalto dei calciatori che interessano; una mano, anzi due, possono arrivare dall’Inghilterra. La prima: una squadra della Premier League avrebbe offerto 17 milioni di euro per Oscar Cardozo. Conte lo teneva monitorato, ma se il paraguayano si spostasse in un grande club potrebbe sbloccare la partenza di un attaccante importante. Potrebbe essere Dzeko nel caso del Manchester City, ma soprattutto Javier Hernandez nel caso in cui Cardozo andasse al Manchester United. Attenzione ai Red Devils, poi: David Moyes sembra convinto dell’assalto concreto a Mirko Vucinic, finora c’erano sempre state indiscrezioni ma stavolta pare che ci siamo. L’offerta in arrivo dall’Inghilterra è tra i 15 e i 18 milioni di euro: è ben evidente che la Juventus ci penserà seriamente, perchè il montenegrino era stato considerato come sacrificabile sul calciomercato. E, anche qui, si potrebbe aprire allo scambio con Javier Hernandez qualora Higuain o Tevez si dimostrassero troppo difficili da acquistare. Infine, attenzione a Kolarov: l’Inter sembrava in vantaggio ma nelle ultime ore la Juventus sembra aver accelerato il passo – favorita anche dai contatti per Tevez – e con i Citizens potrebbe piazzare due colpi in uno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori