Calciomercato Juventus, Tevez, Cda e kolarov…

- La Redazione

Carlos Tevez è sbarcato a Malpensa attorno alle ore 16 e sosterrà le visite mediche di rito. Intanto la dirigenza della Juventus si è riunita nel Consiglio di Amministrazione e per Kolarov..

tevez_lancio_maglietta
(INFOPHOTO)

Carlos Tevez è atterrato all’aeroporto di Malpensa attorno alle 16, prossimo passo verso l’ufficialità sono le visite mediche. Il giocatore argentino è stato accolto all’aeroporto lombardo da circa 200 tifosi della Juventus, che finalmente possono toccare con mano il top player per il loro attacco, il sogno di calciomercato coltivato da ben due anni. Tevez è stato costretto ad uscire da una via secondaria dell’impianto di Malpensa per sfuggire alla calca dei sostenitori bianconeri. Raggiungerà Torino dove si sottoporrà ai controlli medici di rito, che potrebbero essere divisi in due parti di cui la prima in serata. Ormai le cifre dell’operazione sono note: la Juventus ha versato 9 milioni di euro nelle casse del Manchester City, che potranno diventare 12 a seconda del raggiungimento di determinati bonus. Tevez ha dato il suo assenso per un accordo da 5,5 milioni di euro per tre stagioni. Altri tifosi bianconeri si stanno radunando sotto la sede juventina per dare un altro benvenuto al giocatore. Giuseppe Marotta ha dichiarato: “Ci voleva questo entusiasmo, farà bene a tutta la squadra. Tevez è stato un bel colpo“.

Nel frattempo la dirigenza juventina ha valutato, nell’ultimo consiglio di amministrazione, il budget di bilancio per la stagione sportiva alle porte, quella 2013-2014. Secondo le prime indiscrezioni di calciomercato la spesa totale della società non dovrà superare i 200 milioni di euro, tra stipendi e ripartizione delle spese. In questo senso è probabile che i prossimi trasferimenti della Juventus avvengano tramite pagamenti rateizzati, cosa che non dovrebbe fare troppo felice la Fiorentina che per Stevan Jovetic vuole 30 milioni di euro. Questo porta a pensare che per acquistare il montenegrino i bianconeri insisteranno sul tasto contropartite tecniche, e la posizione di Manolo Gabbiadini diventa in questo senso sempre più calda. Il prossimo passo sul calciomercato sarà comunque per la difesa, e nella fattispecie Angelo Ogbonna. La trattativa di calciomercato per il centrale del Torino è apparecchiata da tempo ed in via di definizione finale, resta da stabilire la contropartita da destinare al Torino. Nelle prossime ore Marotta e soci decideranno se versare ai granata 13 milioni di euro, oppure 7 più la metà di Ciro Immobile. Quest’ultimo andrebbe prima riscattato dal Genoa, che ne detiene ancora una parte di cartellino, e poi girato al Toro ancora in comproprietà. La seconda soluzione farebbe slittare ancora un accordo che comunque è atteso in via definitiva entro la fine della settimana in corso.

Intanto arrivano le dichiarazioni del terzino del Manchester City Aleksandar Kolarov che, inervistato da Tvarenasport.com, ha parlato del suo futuro aprendo a un possibile trasferimento alla Juventus nella prossima stagione: “Sono in costante contatto con il mio agente e presto capiremo cosa potrà accadere. Al City sono felice, ma voglio giocare con regolarità come avevo detto anche all’ex tecnico Roberto Mancini – continua il serbo -. Il denaro non è tutto nella vita e non ho alcun problema a rivedere il mio stipendio. L’unica cosa che voglio è una squadra che mi permetta di giocare da titolare”. Quindi le priorità del giocatore slavo sono molto chiare, e naturalmente alla Juventus potrebbe giocare per tutti gli obiettivi più prestigiosi, sia in Italia sia in Champions League. Kolarov potrebbe essere il grande rinforzo per le fasce laterali della squadra allenata da Antonio Conte, che è certamente una delle principali priorità per questa sessione di calciomercato.

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato della Juventus di oggi, 26 giugno 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori