Calciomercato Juventus / Ag. LIbertazzi: possibile un futuro a Novara, ma… (esclusiva)

Alberto Libertazzi, classe ’92, è in comproprietà tra Novara e Juventus. In esclusiva a IlSussidiario.net, il fratello e procuratore Gianluca ha parlato della sua situazione e del futuro

Novara_tifosi
Foto Infophoto

Ha giocato l’ultima stagione con la maglia del Novara: Alberto Libertazzi, classe 1992, è uno dei tanti prodotti di casa Juventus. Protagonista lo scorso anno della vittoria del Torneo di Viareggio da parte dei bianconeri, non avendo più l’età per rimanere nel gruppo di Marco Baroni è stato mandato a farsi le ossa in serie B, un’esperienza e un percorso comuni a tanti ragazzi controllati dai campioni d’Italia. La sua è stata una stagione travagliata: chiuso da Gonzalez inizialmente, è stato poi costretto ai box da un infortunio, quando è rientrato c’era anche Seferovic nella rosa. Comunque, la soddisfazione di un gol decisivo nel derby contro la Pro Vercelli se l’è tolta, e ora per lui si possono aprire le porte di altre società, che magari siano pronte a dargli più spazio. In particolare si è parlato di due neopromosse in serie B, Carpi e Latina che per la prima storica volta sono in cadetteria. “Ho letto di questo interessamento, ma per ora non c’è nulla di concreto”. In esclusiva a IlSussidiario.net ha parlato così il fratello e procuratore del calciatore, Gianluca Libertazzi, all’interno di un’intervista rilasciata sul calciomercato della Juventus che sarà pubblicata domani. “Sarò a Milano nei prossimi giorni, valuterò la situazione di Alberto con il Novara”. La Juventus lo ha girato con la formula della comproprietà e, come ci ha ricordato Gianluca, Libertazzi ha quattro anni di contratto con il club piemontese. “Non dobbiamo cercare una squadra a tutti i costi, è presto per parlare di un futuro a Novara anche perchè da poco c’è un nuovo direttore sportivo (Luca Cattani, ndr) e dobbiamo dargli il tempo di capire tutta la situazione della società”. Da parte sua, Alberto Libertazzi aveva più volte sottolineato il sogno di poter un giorno rientrare alla Juventus ed essere protagonista; visto anche l’acquisto di Carlos Tevez quel giorno non sarà a breve, e allora dovrà sfruttare al massimo tutte le occasioni che gli capiteranno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori