Calciomercato Juventus/ Pirisi (procuratore): serve Kolarov a sinistra. Pericolo Marchisio (esclusiva)

- int. Filippo Pirisi

In esclusiva per IlSussidiario.net, Filippo Pirisi ha parlato del calciomercato della Juventus consigliando l’acquisto dell’esterno sinistro Kolarov del Manchester City e avvertendo…

kolarov_city
Aleksandar Kolarov (infophoto)

La Juventus vuole cercare di rinforzare la squadra sul calciomercato non solo per la vittoria del campionato, che sarebbe la terza consecutiva, ma anche per fare bene e arrivare in fondo in Europa League quest’anno, e in Champions League nella prossima stagione. A dire la verità, la Juventus a gennaio non farà grandi colpi, la squadra è già forte così per vincere in Italia. Però a giugno qualcosa di importante si muoverà, anche perché l’allenatore Antonio Conte per rimanere vorrebbe una rosa forte che possa fare bene appunto anche in Champions League. In esclusiva per IlSussidiario.net, il procuratore Dottore Filippo Pirisi, che collabora con l’Avvocato Giambattista Alimonda, ha parlato del calciomercato della Juventus.

La Juventus non vuole perdere Antonio Conte. Secondo lei che cosa succederà? La Juventus vorrà sicuramente trattenere Conte visto che è un grande allenatore. Però occhio alla pista Prandelli.

Perché? Prandelli è un c.t. molto quotato, se Conte dovesse avere dubbi la Juventus potrebbe anticipare tutti e portare il c.t. in bianconero.

Per l’esterno si parla di Nani o Menez. Il più abbordabile è… Menez senza dubbio, è un esterno in scadenza di contratto, però onestamente tra i due preferirei Nani che è più forte qualitativamente.

Attenzione al futuro di Marchisio? Certamente, se la Juventus dovesse trattenere Pirlo e anche Pogba allora potrebbe cedere il giocatore piemontese.

In quale reparto dovrebbe prendere il top player la Juventus? Nella zona di Asamoah, che a me personalmente non convince ad alti livelli. E punterei su un giocatore della Premier League.

Chi sarebbe?

Kolarov del Manchester City, un calciatore molto forte che sa fare bene sia la fase difensiva che quella offensiva e che inoltre conosce già il campionato italiano. (Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori