Calciomercato Juventus/ Scaramozzino (ag. FIFA): Cerci? A gennaio no, a giugno forse. E Mandzukic… (esclusiva)

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Daniele Scaramozzino ha parlato del calciomercato Juventus e in particolare del possibile arrivo di Cerci dal Torino.

mandzukic_pirlo
Andrea Pirlo, quarta stagione alla Juventus (Infophoto)

La Juventus ha deciso di puntare con decisione su alcuni giocatori in vista del calciomercato di gennaio. Nel mirino dei bianconeri ci sono diversi calciatori che stanno facendo bene in Serie A. Per esempio Alessio Cerci, esterno d’attacco del Torino, calciatore molto dotato tecnicamente e anche bravo in fase realizzativa. Si tratta del capocannoniere del Torino, difficile però che il club granata voglia lasciar partire il giocatore. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Daniele Scaramozzino ha parlato del calciomercato della Juventus.

Il nome di Giovinco viene accostato a più squadre. Come mai? Io credo che dipende dal fatto che Giovinco non giochi con continuità nella Juventus. Ma a gennaio è difficile che possa andare via.

Come mai? La Juventus lo considera ancora come un patrimonio importante, d’altronde lo ha pagato a caro prezzo dal Parma per riscattarlo.

A Conte piacerebbe molto avere Cerci. Che pensa? Cerci è un calciatore molto importante ma non credo che il Torino possa cederlo a gennaio, rappresenta tanto per il club granata.

E a giugno potrebbe andare via? A giugno è un altro discorso, il Torino potrebbe davvero cedere Cerci ma dipenderà molto dalle offerte che arriveranno in estate. Cerci è un esterno d’attacco imprevedibile.

Il Bayern Monaco è vicino a ufficializzare l’acquisto di Lewandowski per giugno. Notizie importanti per la Juventus in ambito Mandzukic? Io ho molti dubbi riguardo alla situazione di Mandzukic, non penso che l’arrivo di Lewandowski possa portare alla cessione del bomber croato.

Come mai? 

Mandzukic è un grande giocatore e farebbe comodo a tutti e in particolare alla Juventus. Però il Bayern Monaco potrebbe avere entrambi i calciatori per la prossima stagione.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori