Calciomercato Juventus/ Giaccherini, smentito il ritorno. Notizie del 4 gennaio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus, nelle ultime settimane è girata un’indiscrezione che voleva Emanuele Giaccherini di ritorno a Torino. Il giocatore smentisce tutti i rumors.

nainggolan_azione
Radja Nainggolan, centrocampista del Cagliari (Infophoto)

Nelle ultime settimane è girata un’indiscrezione che voleva Emanuele Giaccherini di ritorno a Torino. Passato in estate dalla Juventus al Sunderland è autore di ottime prestazioni in Inghilterra anche se il suo club non attraversa un grande periodo. L’ex centrocampista della Juventus intervenuto a Radio Deejay, ha smentito i rumors: “No, io non ne so niente. Penso sinceramente che siano cose inventate perchè mi sembra proprio strana come cosa. Avresti voglia di tornare? No, io sinceramente sto bene qua, anche se le cose potrebbero andare meglio. Rimpianto? E’ logico, quando vai via da una squadra come la Juve dove hai vinto due scudetti, dove sei stato benissimo. Dovrò sempre ringraziare il Mister e dovrò sempre ringraziare la Juve per quello che mi ha dato. Quindi è normale che rimarrà sempre, come posso dire, un qualcosa dentro. Però nel calcio si fanno delle scelte”. Come conferma nelle sue dichiarazioni Conte non avrebbe mai voluto cederlo ma fu una scelta della società.

Mirko Vucinic sarà con grande probabilità uno dei protagonista del mercato di riparazione iniziato ufficialmente ieri. Il nazionale montenegrino della Juventus sembra destinato a svestire la casacca bianconera e c’è la fila di società pronte ad assicurarselo. All’estero l’ex Roma e Lecce piace moltissimo a Tottenham, Arsenal, West Ham e Zenit di San Pietroburgo. Attenzione però anche alle big italiane che stanno vigilando e studiando la situazione; in Serie A il bianconero fa gola in particolare a Inter e Napoli, due società che cercano rinforzi per il reparto avanzato. Naturalmente ilclub di corso Galileo Ferraris preferirebbe cedere all’estero il proprio giocatore per evitare di rafforzare una diretta concorrente per lo scudetto, ma non è da escludere che sia lo stesso Vucinic a decidere di rimanere in Italia dove si trova bene ormai da moltissimi anni. Per portare a termine l’operazione dovrebbe bastare un assegno che si aggiri attorno ai 10/12 milioni di euro, in virtù anche del contratto in scadenza al 30 giugno del 2015, fra circa 18 mesi.

Una notizia di mercato decisamente interessante è riportata stamane dal quotidiano torinese La Stampa. Un quotidiano sicuramente autorevole ed è per questo che la notizia che vede Rudi Garcia in orbita Juventus non va bollata come semplice boutade. Sembra infatti che i vertici di corso Galileo Ferraris si siano fatti letteralmente ammaliare da questi primi sei mesi in Italia del tecnico francese, capace di tenere testa alla Vecchia Signora con la sua Roma, protagonista di un ottimo secondo posto. Un rumor che si sposa alla perfezione con la notizia che vede Antonio Conte incerto sul da farsi in vista della stagione 2014-2015. Il mister salentino sarebbe rimasto scottato dalla cocente eliminazione dalla Champions League firmata Galatasaray, e soprattutto, teme che in previsione della prossima annata nulla possa cambiare. La Juventus non può infatti regalargli gli acquisti ricercati e l’unico modo per Conte per soddisfare le proprie esigenze sarebbe quello di trasferirsi in una big del Vecchio Continente. Sulle sue tracce moltissime società blasonate fra cui il Monaco che potrebbe decidere di salutare Claudio Ranieri al termine della stagione in corso consegnando le chiavi della squadra del Principato al tecnico bianconero.

E’ Luis Suarez il giocatore perfetto per Antonio Conte. E’ questo il consiglio dell’agente Fifa, Diana, intervistato in esclusiva dalla nostra redazione.

La Juventus torna in corsa per avere Radja Nainggolan. Il club bianconero si è infatti rifatto sotto per la stella del Cagliari, nazionale belga di 25 anni. Il giocatore era dato vicinissimo ai rossoneri negli scorsi giorni, ma le ultime indiscrezioni parlano di operazione incagliata. In via Aldo Rossi, come da copione, devono fare i conti con la solita questione finanziaria bloccata dalle uscite e di conseguenza l’operazione è stata messa in ghiacciaia. Situazione molto simile in casa Inter dove Erick Thohir ha detto no a spese folli cercando di limitare le operazioni in entrata soprattutto se prima non si vede qualche pezzo forte (leggasi Guarin). Fra i due litiganti potrebbe quindi godere la Juventus, che già nelle scorse ore era data in avvicinamento al Cagliari e che ora pare essere uscita nuovamente allo scoperto. La Vecchia Signora può godere di una posizione di privilegio rispetto alle due milanesi, avendo trattato Nainggolan ormai da mesi. Con l’entourage dello stesso ci sarebbe già una sorta di bozza di accordo e affinché l’operazione vada in porto bisognerà trovare “solo” l’intesa con Cellino.

Una situazione tutt’altro che semplice anche perché il patron dei sardi non intende effettuare sconti e chiede almeno una ventina di milioni di euro per la cessione a titolo definitivo, oppure la metà per la comproprietà. Difficile che i campioni d’Italia sborsino tale ammontare mentre è molto più probabile che nell’operazione venga inserita qualche contropartita tecnica, leggasi uno fra i vari esuberi De Ceglie, Padoin e Peluso. In attesa di novità dal fronte sardo, l’amministratore delegato Beppe Marotta è uscito nuovamente allo scoperto ribadendo la volontà della Juventus di trattenere a Torino Paul Pogba: «Non c’è altro da aggiungere. Noi non abbiamo nessuna intenzione di vendere Pogba. Al contrario, siamo intenzionati a rinnovargli il contratto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori