Calciomercato Juventus/ News, scambio Mata-Vidal o l’alternativa Shaqiri. Notizie al 10 e 11 ottobre (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Juventus, l’ad bianconero Beppe Marotta, lavora sul mercato degli esterni e dei centrocampisti offensivi. Continua a piacere Xherdan Shaqiri ma attenzione anche a Mata…

10.10.2014 - La Redazione
shaqiri_bianco
Xherdan Shaqiri, 22 anni (infophoto)

In occasione del calciomercato di gennaio 2015 la Juventus dovrebbe intervenire per rafforzare soprattutto in attacco. In cima alla lista dei desideri dell’ad Beppe Marotta continua ad esservi Xherdan Shaqiri, esterno d’attacco del Bayern Monaco e della nazionale svizzera. Il giovane elvetico vuole lasciare la Baviera per il poco spazio trovato e anche i tedeschi sembrano propensi alla cessione. La Juventus non vorrebbe però investire più di tanto, e punta sul prestito con diritto di riscatto a 15 milioni di euro. Una proposta che non accontenta però i teutonici, che continuano a chiedere 5 milioni di euro per un prestito oneroso. L’alternativa è Juan Mata, stella spagnola che non trova spazio a Manchester. Se lo United dovesse tentare un nuovo assalto a Vidal a breve, a quel punto la Juventus sfrutterebbe l’occasione per girare il nazionale cileno a Van Gaal in cambio di un assegno da 15 milioni di euro con l’aggiunta del cartellino dello spagnolo.

E’ un futuro tutto da decidere quello di Sebastian Giovinco con la Juventus, e probabilmente la parole ultima arriverà a ridosso del calciomercato estivo del 2015. La Formica Atomica ha il contratto in scadenza al prossimo 30 giugno e non rientra nei piani prioritari di mister Allegri, che lo considera un giocatore prezioso e utile ma comunque una riserva. A riguardo è uscito allo scoperto lo stesso attaccante della Vecchia Signora, che ieri sera, dopo la vittoria dell’Italia contro l’Azerbaijan per due reti a uno, ha ammesso: «Non mi sono rassegnato a essere sempre una alternativa, ma bisogna valutare tante cose. Io penso a dare sempre il massimo, a fine campionato vedremo cosa fare e se continuare con la Juve. Lo spero, ovviamente. Se ho maggiori chance con Allegri? La stagione è appena cominciata, c’è tempo per valutare». A breve potrebbe tenersi un incontro fra l’entourage di Giovinco e la Juventus, ma l’esito di tale vis-a-vis non è affatto scontato.

Secondo quanto riportato dal sito del quotidiano Tuttosport la Juventus starebbe pensando di rinforzare la difesa a gennaio col colombiano del River Plate Eder Balanta. Il calciatore è stato cercato in estate da Inter, Napoli, Roma e Fiorentina. Il club argentino chiedeva otto milioni, cifra che ha fatto scappare tutte le big italiane su di lui. A gennaio potrebbe invece partire per una cifra più accessibile intorno ai cinque milioni. I bianconeri potrebbero prenderlo in prestito con diritto di riscatto.

Ì– La Juventus ha scelto l’erede di Gianluigi Buffon, secondo Goal.com sarà Nicola Leali portierino in prestito al Cesena. Il giovane numero 1 classe 1993 è alla prima stagione di Serie A dopo che i bianconeri l’acquistarono due anni fa dal Brescia. Da allora due stagioni in Serie B per farsi le ossa tra Lanciano e Spezia, quest’anno finalmente la grande occasione che l’estremo difensore di Castiglione delle Stiviere sta raccogliendo alla grande. In queste sei giornate infatti ha dimostrato grandissima intelligenza tra i pali, reattività e grande personalità anche nel comando della difesa. Sarebbe perfetto per raccogliere quindi un giorno l’eredità del portiere più forte del mondo che però ha dimostrato quest’anno di aver ritrovato la forma giusta e di essere pronto a giocare ancora diverse stagioni da protagonista.

Francesco Serafino animerà le cronache di calciomercato del 2015 di casa Juventus. Il giovane attaccante italiano, appena 16enne, gioca nel Boca Juniors, ma sono moltissime le società pronte a regalargli un biglietto di sola andata per rimettere piede in patria. La Vecchia Signora è in pole position ma attenzione anche alla Roma, con il ds Sabatini di casa in Argentina, e al Genoa. Intervistato dai microfoni di VociDiSport.it, il talentuoso attaccante del Boca ha commentato così le voci riguardanti la Juventus e non solo: «Ho letto di queste voci tramite giornali. I miei amici in Italia mi chiedono tramite internet di tutto questo, dove giocherò l’anno prossimo. Anche qui mi hanno confermato di interessamenti, ma finchè non c’è qualcosa di ufficiale non dico nulla e mi godo il Boca. Qui mi trattano davvero bene, e vorrei fare bene per questi colori». Fra le fila del Boca c’è un altro talento interessante, Thomas Pochettino, classe 1996 anch’egli nel mirino delle big italiane, Madama compresa: «Pochettino? Non so dove andrà a gennaio – spiega e conclude Serafino – Sicuramente è una grande promessa, tatticamente ordinato e dotato di gran tiro. Secondo me potrebbe fare davvero bene in Italia».

Il nome di Arturo Vidal torna prepotentemente al centro delle cronache di calciomercato di casa Juventus. La notte brava della scorsa settimana, con conseguente esclusione dai titolari di Juve-Roma, avrebbe indotto la società a cedere il nazionale cileno in caso di offerta ad hoc da 45 milioni di euro. Lo United è in pressing da tempo sul sudamericano, ma attenzione anche alle voci che giungono dal Cile e che vogliono il Real Madrid di nuovo in corsa per avere l’ex Bayer Leverkusen. Sembra infatti che il procuratore di Vidal, il noto Fernando Felicevich, abbia incontrato il Real Madrid proponendo il proprio assistito e chiedendo in cambio fra i 65 e i 70 milioni di euro, una cifra che appare comunque un po’ elevata rispetto alle richieste bianconere. Per ora il sondaggio non avrebbe sortito alcun effetto, visto che le Merengues sono preoccupate dalla vita notturna dello stesso Vidal.

Anche in Inghilterra sono convinti che la Juventus potrebbe presto scaricare Arturo Vidal a causa di alcuni comportamenti sopra le righe del calciatore cileno. La multa rimediata dopo una rissa in discoteca ha fatto scattare l’allarme in casa Juventus, Vidal sembra pronto ad andare via. Il Daily Express ha rivelato che lo United starebbe pensando a un piano per riuscire a strappare Vidal alla Juventus, anche perché Van Gaal non ha certo perso interesse nei confronti del giocatore sudamericano. Per convincere la Juventus ci vorrà però un’offerta importante che possa convincere i dirigenti bianconeri a cedere il giocatore. Difficile però pensare che la Juventus voglia privarsi dell’ex Bayer Leverkusen già a gennaio, più facile che l’addio venga consumato l’estate prossima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori