Sorteggio Champions League/ Juventus-Borussia Dortmund, Tacchinardi: bianconeri favoriti, ma per passare servirà… (esclusiva)

Sorteggio Champions League, Juventus-Borussia Dortmund: il commento di ALESSIO TACCHINARDI sull’abbinamento dei bianconeri per gli ottavi di finale della massima Coppa europea

esultanza_juventusR400
Infophoto

Sono stati effettuati a Nyon, nella sede della Uefa, i sorteggi degli ottavi di Champions League. La Juventus incontrerà il Borussia Dortmund, andata a Torino il 24 febbraio e ritorno in Germania il 18 marzo. Tutto sommato un buon accoppiamento per i bianconeri, visto che il Borussia attualmente si trova in zona retrocessione nel campionato tedesco. Certo, negli ultimi anni i gialloneri ci hanno abituati bene, ma ad oggi è un buon sorteggio per la squadra di Massimiliano Allegri. Tra gli altri incontri spiccano le sfide Manchester City-Barcellona e Paris Saint Germain-Chelsea. Per parlare di questo sorteggio e soprattutto di Juventus-Borussia Dortmund abbiamo sentito Alessio Tacchinardi. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Come vede questo sorteggio per la Juventus? Un sorteggio medio, la Juventus non è capitata con le squadre più forti come Real Madrid o Bayern, ma neanche con le più deboli.

Uno svantaggio giocare l’andata in casa? No, a questi livelli passa la formazione più forte, quella che nei due incontri dimostra di essere la migliore.

Il Borussia Dortmund non sta andando bene in campionato… Adesso certamente è così, ma vedremo come sarà la situazione a febbraio sia dei tedeschi sia della Juventus, che in campionato ha sempre mantenuto un rendimento veramente alto.

L’esperienza europea del Borussia potrebbe essere un problema per i bianconeri? La Juventus per passare il turno dovrà essere al 100% perché il Borussia Dortmund è comunque una squadra che dà sempre fastidio, con cui tra l’altro i bianconeri hanno brutti ricordi. Secondo me hanno entrambe il 50% di possibilità di passare il turno, anzi la formazione bianconera potrebbe avere più chance.

Sarà necessario qualche acquisto per andare avanti in Champions League? Direi di sì, ci vorrebbe un uomo che sappia saltare l’uomo, un’alternativa a Tevez. Magari, in base alla disponibilità economica e alle cessioni possibili, si potrà fare un grande acquisto.

Paris Saint Germain-Chelsea e Manchester City-Barcellona: chi passerà? Dispiace che già agli ottavi ci siano questi incroci. Credo comunque che Mourinho dovrebbe riuscire a portare molto avanti il Chelsea, cosa che stava già facendo nella scorsa stagione. Per l’altra partita vedo bene il Barcellona.

Gli altri ottavi come le sembrano? Non ci saranno problemi per Real Madrid e Bayern Monaco, troppo forti per Schalke 04 e Shakhtar Donetsk.

Se la Juve passerà ai quarti, quale sarebbe l’incrocio più abbordabile? Potremmo dire la vincente di Basilea-Porto, ma anche l’Atletico Madrid non mi ha particolarmente impressionato. Comunque, prima di pensare ai quarti sarà meglio concentrarsi sul Borussia Dortmund… (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori