Calciomercato Juventus/ News, Tacchinardi: titolari e riserve, Conte ha un problema (esclusiva)

In esclusiva per IlSussidiario.net, intervista all’ex bianconero Alessio Tacchinardi sulle ultime news di calciomercato per la Juventus: dubbi su qualche giocatore dopo il pareggio in Europa

pirlo_ogbonna
(INFOPHOTO)

La Juventus ha pareggiato in casa contro la Fiorentina per 1-1, nell’andata degli ottavi di finale di Europa League. Un risultato che sicuramente va meglio ai viola che al ritorno potranno anche pareggiare per 0-0, per ottenere la qualificazione ai quarti. Deludono ancora una volta le riserve visto che i vari Ogbonna, Isla ed anche Osvaldo, non hanno giocato bene. Per parlare della Juventus abbiamo intervistato l’ex giocatore bianconero Alessio Tacchinardi, in esclusiva per IlSussidiario.net.
Perché in Europa si vede una Juventus diversa dal campionato? Veramente ieri si è vista la Juventus di questo mese, ovvero una squadra un po’ sulle gambe che Antonio Conte ha mascherano bene nell’ultimo periodo. Ma la spiegazione è da trovare nella rosa bianconera.
Ovvero? C’è enorme differenza tra titolari e riserve, spesso i secondi non sono all’altezza e lo si è visto anche ieri.
Parla di Ogbonna? Era partito bene all’inizio dell’anno ma nelle ultime partite ha perso qualcosa in termini di reattività ed attenzione. Lui è un buon difensore ma non è un grande giocatore, è questo il punto. I titolari della Juventus sono tutti elementi di primissima qualità, Ogbonna non appartiene ancora a questa fascia di giocatori.
Anche Osvaldo e Giovinco però deluso? Giovinco non credo sia utile nel ruolo di seconda punta, purtroppo quando sente l’urto fisico dell’avversario va in difficoltà. Di certo non è l’erede di Del Piero ma questo non si scopre oggi, però ha dimostrato di poter essere utile alla Juventus. Osvaldo deve fare di più se vuole essere riscattato.
Tevez è un’altra cosa… Assolutamente sì, Tevez è un campione straordinario e la differenza con lui in campo si vede nettamente. Quando gioca lui sembra che ci siano due Tevez sul terreno di gioco, uno che finalizza e l’altro che morde le caviglie agli avversari. Ripeto, mi sembra che il vero problema della Juventus sia il gap tra i titolari e le teoriche riserve.
La qualificazione ai quarti di Europa League è in bilico? E’ tutto aperto ma onestamente sarebbe un peccato uscire anche da questa coppa, considerando che il margine di vantaggio in campionato al momento è rassicurante. Oltretutto la finale allo Juventus Stadium è un’occasione molto ghiotta per fare festa con i tifosi.
(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori